rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

'Ri-scalda la notte': oltre 400 coperte in 3 giorni donate per i senza dimora

Grande partecipazione dei cittadini all'iniziativa di Ikea, sotto regia della SdS Pisana

E’ quello pisano il territorio più solidale d'Italia per quanto riguarda l'adesione dei cittadini a 'Ri-scalda la notte', l’iniziativa con cui Ikea, lo scorso fine settimana, ha invitato i clienti a raccogliere e donare coperte, trapunte e piumoni necessari per aiutare le persone senza dimora ad affrontare le rigide temperature invernali e a cui hanno aderito tutti i punti vendita italiani del colosso svedese.

A Pisa l'iniziativa è stata organizzata con la collaborazione di Progetto Homeless, la cabina di regia della SdS Pisana per l’alta marginalità, gestita dalle cooperative sociali 'Il Simbolo' e 'Arnera' che hanno immediatamente attivato tutti i soggetti della rete che ruota attorno al servizio: dal Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta all’associazione 'Amici della Strada' fino ai gruppi scout Agesci Pisa 2 e Pisa 4 oltre agli operatori delle due cooperative che hanno prestato la loro opera gratuitamente per l’iniziativa.

Risultato: oltre una 50ina di volontari si sono alternati da venerdì a domenica scorsa dalle 9.30 alle 20 davanti al punto vendita pisano e soprattutto 423 coperte, trapunte e piumoni donati nell'arco dei tre giorni. Una vera e propria 'cifra record' dato che nessun altro dei punti vendita Ikea italiani ha fatto meglio, nemmeno quelli delle metropoli. "Non abbiamo vinto nulla e nemmeno c'interessava - sorride il Presidente facente funzione della SdS Pisana Sergio Di Maio - ma è un dato molto importante sia in termini concreti, dato che tutte le coperte saranno donate a persone senza dimora o comunque in condizione di grave marginalità sociale che vivono nel nostro territorio, sia soprattutto per l'attestazione di stima e di fiducia nei confronti di 'Progetto Homeless', ormai radicato nel territorio e ben conosciuto dalla cittadinanza, grazie anche al lavoro ad hoc portato avanti dagli operatori con le scuole e nei quartieri".

"Ne abbiamo raccolte davvero tantissime - aggiunge Veronica Poli, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pisa - cosa che ci permetterà di rispondere, non solo alle necessità dell’asilo notturno e  dell’unità di strada in vista dei mesi invernali, ma anche di altri servizi sempre dedicati alla marginalità grave come l’emergenza abitativa e l’housing first".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ri-scalda la notte': oltre 400 coperte in 3 giorni donate per i senza dimora

PisaToday è in caricamento