Cronaca

Frodi: la madre è morta da 9 anni, il figlio riscuote la pensione

L'uomo, un 60enne pisano, è stato scoperto dalla Guardia di Finanza: avrebbe percepito oltre 87mila euro dall'Inpdap. Il conto corrente era cointestato e il figlio ne ha approfittato per non comunicare il decesso

La madre è morta da 9 anni ma nonostante tutto il figlio continuava a riscuotere la pensione. Per questo un sessantenne pisano è stato denunciato dalla Guardia di Finanza. L'uomo era cointestatario insieme alla madre del conto corrente di riferimento indicato all'Inpdap per il pagamento del vitalizio.


Secondo gli accertamenti delle Fiamme Gialle, svolti nel quadro di un'articolata indagine nazionale del Nucleo speciale spesa pubblica e repressione frodi comunitarie di Roma, in stretta collaborazione con l'Inpdap, il sessantenne aveva continuato a prelevare le somme della pensione direttamente allo sportello e in nove anni aveva percepito fraudolentemente oltre 87mila euro. A breve al denunciato sarà anche notificata, da parte dell'ente previdenziale, la somma totale da restituire. (fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frodi: la madre è morta da 9 anni, il figlio riscuote la pensione

PisaToday è in caricamento