Rissa e ferite da coltello: parapiglia al Circolo Fantozzi di Pontedera

L'episodio violento è avvenuto nel locale di piazza Berlinguer intorno alle 2 di mattina di mercoledì

Una lite tra clienti di un bar che sfocia nel sangue. E' avvenuto nella notte appena trascorsa, intorno alle 2 di mattina del 22 luglio, in centro a Pontedera, in Piazza Berlinguer. La ricostruzione fatta dalla Polizia di Stato porta alla denuncia di un 38enne della Repubblica Dominicana per lesioni volontarie aggravate dall'uso del coltello e per porto abusivo d'arma in luogo pubblico. Le indagini proseguono anche per valutare la posizione delle altre persone coinvolte, con l'accusa di rissa aggravata. 

Ad essere coinvolti nel parapiglia, secondo quando si apprende dalle fonti investigative, sono stati alcuni avventori del Circolo Fantozzi. Gli accertamenti sono partiti quando, una volta ricevuta la chiamata, una Volante già presente in zona per la prevenzione degli assembramenti post Covid è giunta sul posto trovando nel giardino del circolo, in mezzo ad un gruppo di persone, due uomini che presentavano piccoli sanguinamenti. Il primo a torso nudo con ferite superficiali al tronco ed un altro che sanguinava da una mano.

Immediatamente è stato richiesto l’intervento del 118 e di una pattuglia dei Carabinieri in supporto operativo. Dalle testimonianze si è appreso che la lite è partita proprio presso il locale. Il gestore aveva chiesto ai due uomini di accompagnare alla porta un italiano, con problemi psichici e ubriaco, che non voleva lasciare il giardino del circolo in chiusura. L'azione ha contrariato il cliente ormai sgradito, che ha provato a rientrare. Vedendosi 'chiuso' dai due uomini precedenti ha cominciato ad offenderli pesantemente, ricevendo come risposta uno schiaffo al volto. E' così che un'altra persona, il 38enne denunciato, è intervenuto in difesa della persona allontanata. Prima brandendo un ramo preso da terra e poi estraendo dal proprio zaino un coltello da caccia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due 'buttafuori' improvvisati non si sono intimoriti e si sono avventati sullo straniero, da tempo residente in Italia. Dallo scontro hanno riportato uno ferite lacerocontuse al torace e l'altro il taglio ad una mano, con prognosi rispettivamente di 7 ed 8 giorni. L’uomo armato di coltello si è quindi allontanato a bordo di un'autovettura, ma è stato bloccato dopo poche centinaia di metri dai Carabinieri. I militari hanno trovato sull'auto anche il coltello, sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento