Cascina: rissa con coltelli, in tre finiscono all'ospedale

Il fatto è avvenuto tra sabato e domenica fuori da un locale della zona industriale cascinese: sono stati ricoverati due giovani che hanno riportato ferite da arma da taglio, un altro invece è stato subito dimesso

Una rissa in piena notte davanti al locale Movida, nella zona indistriale di Cascina, è terminata con tre feriti. Il fatto è avvenuto nella notte tra sabato e domenica intorno alle 3,30. Per cause ancora da capire è scoppiata una lite tra gruppi di ragazzi che hanno estratto anche coltelli. All'ospedale di Cisanello sono finiti un magrebino di 23 anni e un italiano di 33, entrambi residenti a Pontedera. Mentre il fratello 25enne del giovane straniero è stato subito dimesso nonostante presentasse anche lui, come gli altri due, ferite da arma da taglio. Sono in corso le indagini dei Carabinieri anche per individuare altre persone coinvolte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: 156 casi in più, 32 a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento