Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Riglione

Rissa davanti al bar a Riglione, chiuse le indagini: tre giovani denunciati

Un alterco nato con un altro ragazzo, una birra rovesciata addosso poi le bottigliate. Decisivi le testimonianze di una ragazza e il filmato di un passante

Conclusi dall'Ufficio Prevenzione generale e Soccorso pubblico della Questura di Pisa gli accertamenti sulla violenta rissa scoppiata il 3 aprile scorso all'esterno di un bar di via Toscoromagnola a Riglione, un episodio che aveva provocato sconcerto e paura negli abitanti del quartiere.
I fatti, così come ricostruiti attraverso testimonianze e filmati, vedono verso le ore 17 un giovane italiano litigare all'esterno del bar con 3 o 4 giovani albanesi. Questi, come gesto di sfida, gli rovesciano della birra addosso e, alla sua replica di non aver paura di loro, lo aggrediscono con bottigliate. Una ragazza di passaggio, vedendo la scena, interviene per separarli ma nel trambusto riceve una gomitata: la sua testimonianza, insieme ad un filmato girato da un passante, sarà fondamentale per i poliziotti per ricostruire la vicenda.

L'aggredito a sua volta si difende con la catena della bicicletta, per poi allontanarsi dal luogo sempre a bordo della bicicletta. I tre albanesi rimediano ferite lacero contuse e si recano in ospedale, dove ai poliziotti che li hanno identificati hanno dichiarato, per sviare le indagini, di essersi procurati le ferite inavvertitamente: le prove raccolte dagli investigatori li hanno inchiodati anche se non hanno voluto fornire indicazioni sui motivi della violenta lite.
I tre, tutti tra i 23 ed i 27 anni, in regola col soggiorno e residenti a Pisa, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per rissa aggravata. Avviate inoltre le procedure per l'erogazione di misure di prevenzione del Questore, trattandosi di persone ritenute socialmente pericolose.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa davanti al bar a Riglione, chiuse le indagini: tre giovani denunciati

PisaToday è in caricamento