Ispezione alle Guardie di Città: ci sarebbero almeno altri due vigilanti senza permessi

Sono diverse le irregolarità sul piano amministrativo che emergerebbero dai controlli effettuati lunedì da Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza all'istituto di vigilanza. Martedì alle 16 a Montecavoli il funerale di davide Giuliani

Diverse irregolarità sul piano amministrativo emergono dai controlli effettuati da Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza all'istituto di vigilanza 'Guardie di Città'. Si tratta dell'istituto a cui appartengono sia Davide Giuliani, la guardia giurata ferita a morte giovedì dopo aver tentato di  rubare l'incasso al Palabingo di Navacchio, sia Simone Paolini, il vigilante che ha ucciso con due colpi di pistola il collega-rapinatore.

E' quanto si apprende da fonti investigative dopo l'ispezione di ieri. Un'ispezione durata diverse ore e disposta dalla Procura. Il materiale sequestrato verrà analizzato nei prossimi giorni, ma già da un primo esame della documentazione acquisita sembrerebbe che la posizione irregolare di Simone Paolini, che era al lavoro con il porto d'armi scaduto e con una mansione diversa da quella per la quale risultava assunto, non sarebbe isolata. Vi sarebbero almeno altre due guardie in servizio ma con il porto d'armi scaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l'autopsia la salma di Davide Giuliani è stata intanto riconsegnata alla famiglia. Oggi alle 16 si svolgeranno i funerali a Montecalvoli, la frazione di Santa Maria a Monte dove la vittima risiedeva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più: a Pisa giornata da zero nuovi contagi

Torna su
PisaToday è in caricamento