Cronaca

Questura: Rita Sverdigliozzi a capo della Squadra Mobile di Pisa

Dopo il trasferimento di Giuseppe Testaì a Napoli, ha preso servizio il nuovo capo della Mobile pisana: Sverdigliozzi ha tre lauree all'attivo e ha sgominato un'organizzazione criminale dedita allo sfruttamento della prostituzione

Rita Sverdigliozzi ha assunto il nuovo incarico di dirigente della Squadra Mobile di Pisa, al posto di Giuseppe Testaì, recentemente trasferito alla squadra Mobile di Napoli. Originaria di Boiano (Campobasso), il nuovo dirigente ha nel suo curriculum tre lauree (giurisprudenza, scienze dell'investigazione e scienze delle pubbliche amministrazioni) ed è in polizia da 10 anni. Proviene dalla questura del Verbano Cusio Ossola, sua prima assegnazione da funzionario, dove ha trascorso 3 anni nei quali ha ricoperto per un breve periodo l'incarico di dirigente volanti, successivamente dirigente del Commissariato di Omegna e infine dirigente Squadra Mobile, conclude una nota della questura pisana, "ove ha condotto diverse indagini di polizia giudiziaria tra le quali spicca quella che ha sgominato un'organizzazione criminale cinese dedita al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione tramite centri estetici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questura: Rita Sverdigliozzi a capo della Squadra Mobile di Pisa

PisaToday è in caricamento