Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Ritardi nella consegna della posta: "A Pisa furti e problemi di organico"

Descrive disagi nel servizio il segretario di Uilposte di Pisa Lorenzo Richichi: "Consegnati in ritardo anche gli auguri di Natale"

Ritardi nel servizio di Poste Italiane in tutto il pisano. A parlare di episodi e preoccupazioni è il segretario di Uilposte di Pisa Lorenzo Richichi: "Da quando siamo partiti a settembre su Pisa con la nuova organizzazione del recapito a giorni alterni, abbiamo verificato un continuo ed increscioso accumulo di posta negli uffici del pisano, tra cui un accumulo maggiore di corrispondenza non evasa negli uffici di Cascina, Bientina e Navacchio. Qui le giacenze sono dovute non solo dalla carenza di personale, ma soprattutto da un taglio delle zone di recapito un po' eccessivo e pertanto le bollette e la posta ordinaria hanno subito e subiscono un forte ritardo".

"Abbiamo verificato - spiega il sindacalista - che sono state consegnate bollette scadute nel mese di gennaio che portavano scadenza i primi giorni di dicembre, perfino gli auguri di natale sono stati consegnati in questi giorni. La nostra preoccupazione è che i rimedi di una zona in più che verrà data dall'azienda a quest'ufficio non sia abbastanza per risolvere il problema. Inoltre la riorganizzazione ha interessato tutti gli uffici del pisano, come nel volterrano, che al momento sta reggendo per un eccedenza di personale, ma dopo la ricollocazione di queste eccedenze le zone troppo cariche di chilometri e carico di lavoro porterà ad un tracollo dell'ufficio".

A Pisa c'è anche il problema furti: "L'ufficio di Pisa recapito in questi mesi è stato interessato da furti e manomissioni di vetture postali da parte di estranei che utilizzavano le nostre auto in giro per Pisa, creando danni alle stesse autovetture e creando paura e tensione, piu volte casi già denunciati all'autorità competente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritardi nella consegna della posta: "A Pisa furti e problemi di organico"

PisaToday è in caricamento