Lavoratori del parcheggio scambiatore non pagati, i Cobas: "Verso un Natale senza stipendio"

La denuncia di Sandro Giacomelli che chiede risposte alla Prefettura e all'amministrazione comunale

Dopo la denuncia di Ucic-Prc sui ritardi nei pagamenti dei lavoratori del Gruppo Greco che ha in appalto il servizio dei bus turistici di via Pietrasantina, interviene anche Sandro Giacomelli dei Cobas Lavoro Privato che conferma una situazione divenuta intollerabile. "Dallo scorso giugno 2016 cerchiamo di far emergere il problema dei mancati pagamenti del Gruppo Greco verso i propri addetti - afferma Giacomelli - per questa ragione ci siamo rivolti a tutti senza ottenere risultati apprezzabili, se non due incontri con Pisamo che ha preso atto delle gravissime difficoltà, o almeno questo è il nostro pensiero, visto che ha organizzato un nuovo bando di gara per l'appalto in questione. Rimane il fatto che il Gruppo Greco, da tre anni, continua a pagare con ritardi biblici le mensilità pregresse, ad oggi siamo ormai alla terza mensilità non erogata".

I Cobas si sono rivolti in Prefettura per avere un tavolo di confronto, "visto che la Commissione di Garanzia ritiene doveroso applicare l'iter della L. 146/2003 che rende quasi impossibile arrivare ad uno sciopero in tempi dignitosi. La Prefettura, che ha ricevuto alcuni giorni fa un nostro sollecito, ancora non ci ha risposto". 
"Lo stesso trattamento - sottolinea Giacomelli - lo dobbiamo denunciare anche da parte della stessa giunta del Comune di Pisa e dal sindaco che ha responsabilità di controllo, politiche e sociali, visto che quell'appalto rende un fatturato di circa 5/6 milioni di euro, per cui dovrebbe essere molto caro alla nostra amministrazione locale. Impossibile, poi, non essere a conoscenza dei trattamenti illegittimi del Gruppo Greco negli appalti sparsi in mezza Toscana, Livorno, Siena ed altre località".

Le lavoratrici e i lavoratori dell'appalto Pisamo si chiedono: "Da settembre non abbiamo più ricevuto alcun pagamento, sarà come lo scorso anno che abbiamo passato le festività natalizie senza tredicesima e senza alcun corrispettivo di altra mensilità? Ancora tre giorni e le mensilità pregresse, come recita il CCNL applicato, saranno tre, successivamente dovremmo attendere la mensilità di dicembre, la tredicesima e il TFR visto che il 31 dicembre 2016 scade l'appalto per il Gruppo Greco". "Del resto - proseguono i lavoratori - alla Stazione Marittima di Livorno il Gruppo Greco se n'è andato, dopo l'indizione di uno sciopero a oltranza, senza pagare tre mensilità e TFR degli undici addetti del self service da loro gestito, perchè dovremmo pensare di avere un trattamento migliore?".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

Torna su
PisaToday è in caricamento