Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Commercio abusivo sul litorale in calo, l'invito: "Cittadini, segnalate i venditori"

L'appello delle Prefettura e del Comune che puntano a debellare il fenomeno dell'abusivismo commerciale sulla costa pisana. Controlli intensificati in via della Barra a Vecchiano

(foto di repertorio)

Attività di controllo intensificate nei comuni di Pisa, Vecchiano e Cascina da parte delle forze dell'ordine al centro della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, che si è svolto ieri mattina, 2 agosto, presieduto dal viceprefetto vicario Valerio Massimo Romeo.

All’incontro erano presenti l’assessore alla Sicurezza del Comune di Pisa, Giovanna Bonanno, in rappresentanza del sindaco Michele Conti, il sindaco di Cascina, Susanna Ceccardi, e il sindaco di Vecchiano, Massimiliano Angori, accompagnati dai rappresentanti delle rispettive Polizie Municipali, nonché il questore di Pisa, Paolo Rossi, il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Col. Nicola Bellafante, ed il vicecomandante provinciale della Guardia di Finanza, Ten. Col. Giuseppe dell’Anna.

Vecchiano

L'attenzione del Comitato si è concentrata, come da richiesta del sindaco di Vecchiano Angori, sulle criticità presenti in via della Barra, dove sono presenti episodi di spaccio ed uso di sostanze stupefacenti.
"Benché la situazione complessiva sull’andamento della criminalità nel Comune di Vecchiano, come evidenziato dal questore Rossi, non presenti elementi di particolare preoccupazione essendosi registrato una diminuzione del 22% dei delitti nel suo complesso - sottolineano dalla Prefettura - il Comitato ha tuttavia inteso dare una risposta coesa alle maggiori istanze di sicurezza della collettività in relazione al fenomeno dello spaccio in via della Barra". Così Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale intensificheranno le attività di controllo nella zona interessata al fine di individuare gli autori dei reati in materia di stupefacenti. Nello stesso tempo il sindaco di Vecchiano individuerà misure di carattere amministrativo per consentire un accesso estremamente limitato delle auto in via della Barra.

Pisa e Cascina

Nelle città di Pisa e di Cascina proseguiranno le azioni di controllo del territorio, con particolare riguardo agli obiettivi più vulnerabili, così come deciso in occasione di diverse riunioni di Comitato tenutesi negli scorsi mesi. In entrambe le città è in programma un'intensificazione dei servizi di controllo, anche con frequenti passaggi e soste nelle aree cittadine che necessitano di essere maggiormente sorvegliate. Tra queste, piazza Vittorio Emanuele a Pisa che verrà controllata anche con servizi di vigilanza dinamica dedicata da parte delle forze dell’ordine e della Polizia Municipale.

"Particolare attenzione - proseguono dalla Prefettura - è stata rivolta, inoltre, al commercio ambulante e abusivo sul litorale che, anche grazie all’iniziativa assunta in precedenti Comitati, risulta attualmente in netta diminuzione.

"Poiché è comune intendimento debellare completamente il fenomeno dei venditori abusivi sulle spiagge e nelle adiacenze dei lidi - concludono da Palazzo del Governo - la Prefettura ed il Comune di Pisa chiedono la massima collaborazione dei cittadini a segnalare tempestivamente alle centrali operative delle forze dell'ordine e della Polizia Municipale eventuali avvistamenti di soggetti dediti al commercio ambulante abusivo".

                                                                     

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio abusivo sul litorale in calo, l'invito: "Cittadini, segnalate i venditori"

PisaToday è in caricamento