Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Allarme sicurezza a Pontedera: più videosorveglianza e collaborazione con le forze dell'ordine

Per cercare di arginare fenomeni di illegalità verranno promosse forme di 'sicurezza partecipata' che vedranno anche un contatto diretto tra associazioni di categoria e forze dell'ordine

La sicurezza a Pontedera e nei comuni dell'Unione Valdera al centro del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, riunito ieri pomeriggio, 8 novembre, dal prefetto Angela Pagliuca proprio nella città della Vespa, recentemente al centro di polemiche per furti che si sono verificati nei negozi, con alcuni malviventi, in primis il ladro seriale delle farmacie, che sono stati comunque arrestati dalle forze dell'ordine.
Alla riunione, hanno partecipato, oltre ai componenti di diritto dell'organismo di sicurezza, anche il sindaco di Pontedera, Simone Millozzi, i rappresentanti dei Comuni dell’Unione Valdera, nonché i presidenti di Confcommercio e Confesercenti del territorio.

L’allarme destato nella popolazione ha indotto il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica ad attivare, unitamente all’amministrazione comunale e ai rappresentanti delle associazioni di categoria, forme di 'sicurezza partecipata' che verranno pianificate attraverso un protocollo d’intesa con Confcommercio e Confesercenti. Proprio in tale direzione si collocano gli interventi volti al potenziamento dei sistemi di videosorveglianza attraverso il collegamento con le centrali operative delle forze di Polizia, e all’attuazione di più strette forme di collaborazione tra le associazioni di categoria e le forze dell’ordine su ogni informazione o elemento di interesse ai fini della sicurezza.

Particolare attenzione è stata rivolta alle problematiche dell’area della stazione di Pontedera, dove si stanno registrando forme di diffuso degrado dovute a scarso senso civico e a condotte illegali. Da qui la decisione di potenziare i controlli nella zona attraverso la predisposizione di periodici e più intensi servizi di contrasto a ogni forma di illegalità che saranno pianificati e calendarizzati attraverso tavoli tecnici in Questura e che vedranno la piena sinergia e il coordinamento delle forze di Polizia e della Polizia Municipale.

Il prefetto ha voluto poi evidenziare il particolare impegno da parte di tutti i sindaci dell’Unione Valdera alle problematiche del loro territorio sottolineando, in un contesto di “leale collaborazione” istituzionale, la disponibilità da parte dell’Ufficio del Governo a promuovere in stretta sinergia con singoli Comuni ogni iniziativa per migliorare le condizioni di vivibilità e di sicurezza dei territori interessati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme sicurezza a Pontedera: più videosorveglianza e collaborazione con le forze dell'ordine

PisaToday è in caricamento