Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Ulisse Dini

Roberta Ragusa, lo chef conferma l'avvistamento: lite in diretta tv tra i testimoni

Pasquale Davi ha affermato di aver incontrato l'imprenditrice scomparsa fuori dal suo ristorante a Cannes. Nel corso della trasmissione tv Pomeriggio Cinque Loris Gozi e Pasquale Davi hanno avuto un diverbio. Intervenuta anche la cugina di Roberta

Colloquio informale con i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Pisa oggi per Pasquale Davi, lo chef italiano residente in Francia che ha affermato di aver visto Roberta Ragusa a Cannes nel maggio 2012.
"Mi trovavo in Italia, più precisamente nei pressi di Parma, per un breve periodo di vacanza e ne ho approfittato per avvertire i Carabinieri di Pisa e venirli a trovare per confermare quanto avevo già detto tempo fa ai loro colleghi di Ventimiglia - ha detto all'ANSA lo chef dopo il colloquio con gli inquirenti durante il quale ha ribadito le sue certezze - era Roberta Ragusa la donna che ho visto fuori dal ristorante dove lavoro. Ne sono sicuro''.

Il cuoco ha poi confermato che a quell'incontro ha assistito anche un suo collega, un cameriere italofrancese, Nicola Bendinelli, anche lui già sentito dai Carabinieri che indagano sulla scomparsa dell'imprenditrice di San Giuliano Terme. ''Purtroppo non ho fatto in tempo a fotografarla, né a fissare altre immagini di quell'incontro - ha proseguito Davi - ma il parcheggio verso il quale la donna, in compagnia dell'uomo brizzolato con la quale l'ho vista, si è diretta è sorvegliato da una serie di telecamere a circuito chiuso. Non so se le registrazioni sono ancora disponibili, né se potranno essere utili alle indagini''.

Davi, infine, spiega come mai non fu ascoltato subito dagli investigatori pisani, ma oltre un anno dopo. ''Io ho contattato subito i Carabinieri di Pisa - ha concluso Davi - ma evidentemente in quel periodo ricevevano tantissime segnalazioni di presunti avvistamenti. Ma non ho nulla da dire su come sono state condotte le indagini. Io, invece, nelle scorse settimane sono stato ascoltato dai Carabinieri di Ventimiglia su delega della Procura di Pisa e poi dagli avvocati di Antonio Logli per le loro indagini difensive''.

GOZI VS DAVI. Lite in diretta Tv oggi a Pomeriggio Cinque tra i testimoni del 'giallo' di Roberta Ragusa. Loris Gozi, che riferì di aver visto il marito della donna Antonio Logli in auto intorno all'una della notte della scomparsa della moglie e di averlo sentito litigare con una donna poco più tardi in strada, ha discusso animatamente con l'ultimo testimone della vicenda, lo chef italiano Pasquale Davi che ha detto di avere riconosciuto Roberta Ragusa fuori dal ristorante dove lavora a Cannes il 17 maggio 2012. Durante la trasmissione Mediaset Davi ha ribadito la sua tesi: ''La donna che ho visto e con la quale ho parlato, era Roberta Ragusa''. Ma Gozi, in collegamento da Gello, il paese da dove è scomparsa la donna la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012, ha prima scosso la testa e poi ha chiesto al cuoco: ''Come fa a essere sicuro di un riconoscimento fatto su una foto vecchia''. Poi in trasmissione è intervenuta, anche lei in collegamento telefonico come Davi, anche Maria Ragusa, la cugina di Roberta, che ha criticato ''alcuni commenti personali fatti in questi giorni da Davi''.
"Lo ringrazio per la segnalazione fatta - ha spiegato la cugina - ma credo che non siano opportune le sue valutazioni sullo stato di eventuale tristezza di Roberta o del marito Antonio Logli''. Il ping-pong è andato avanti a lungo finché Maria Ragusa non ha affermato, prima di chiudere il collegamento, che ''nessuno può permettersi di infangare Roberta'', riferendosi al fatto che potesse essere andata via insieme a un uomo. ''Non ho offeso nessuno - ha replicato Davi - e non ho detto che quell'uomo era il suo amante. Ma sono sicuro che era lei, perché quando gliel'ho chiesto lei non ha negato ma ha semplicemente sorriso cercando di cambiare discorso. Io non infango nessuno e voglio precisare che non voglio difendere nessuno: la mia testimonianza non è fatta per difendere Logli, che io non conosco, né conoscevo prima. Ho solo parlato con il suo avvocato al quale ho detto le stese cose che avevo detto agli inquirenti''. Infine, Gozi ha litigato con Davi dicendogli ''che lui non sa nulla di Roberta: la sua vita privata è stata scandagliata a fondo dagli inquirenti''. E ha poi concluso, prima di togliersi il microfono e abbandonare la puntata: ''Lo dico perché lo so per certo perché ho visto io i verbali fatti dai Carabinieri''. A quel punto anche Davi ha chiuso la conversazione telefonica.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberta Ragusa, lo chef conferma l'avvistamento: lite in diretta tv tra i testimoni

PisaToday è in caricamento