rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca San Giuliano Terme / Via Ulisse Dini

Roberta Ragusa: fazzoletti sporchi di sangue sul furgone di Antonio Logli

Una dipendente della Geste, come riferisce il quotidiano La Nazione, ha raccontato agli inquirenti il ritrovamento avvenuto mentre puliva un mezzo guasto in uso a Logli fino a pochi mesi prima della scomparsa dell'imprenditrice

Due fazzoletti di carta sporchi di sangue trovati da una dipendente della Geste sul furgoncino che era solito utilizzare Antonio Logli per il suo lavoro nella società di servizi comunali di San Giuliano Terme, un furgoncino guasto, ma che comunque Logli avrebbe potuto tranquillamente utilizzare anche quella maledetta notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 quando sua moglie, Roberta Ragusa, sparì nel nulla. La notizia è stata pubblicata oggi dal quotidiano La Nazione che dunque inserisce una nuova testimonianza, quella di una collega dell'unico indagato per omicidio che non sarebbe più riuscita a tenere sulla coscienza il peso di qualcosa che potrebbe anche essere importante ai fini dell'indagine sulla scomparsa dell'imprenditrice di Gello di San Giuliano Terme, anche se ormai ci siamo abituati a colpi di scena che poi sono finiti in un nulla di fatto.

La donna è stata convocata l'altro giorno in Procura dove in due ore di colloquio con il sostituto procuratore Aldo Mantovani ha riferito di aver ritrovato appunto quei due fazzoletti di carta insanguinati mentre puliva un furgoncino della Geste tra il febbraio e il marzo dello scorso anno. Un furgoncino, come si legge sul quotidiano, che fino al novembre 2011 era usato per lavoro da Antonio Logli, che un paio di mesi prima della scomparsa della moglie disse però che non andava più e, quindi, Geste gliene mise a disposizione un altro.

Il Fiat Fiorino in realtà aveva un guasto di poco conto e chi aveva le chiavi, come Logli appunto, avrebbe potuto utilizzarlo. Il mezzo è stato ora sequestrato dai Carabinieri e verrà sottoposto agli accertamenti tecnico-scientifici del caso.

Intanto proseguono le ricerche con il georadar, anche se per il momento nessun elemento utile è stato trovato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberta Ragusa: fazzoletti sporchi di sangue sul furgone di Antonio Logli

PisaToday è in caricamento