Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca San Giuliano Terme / Via Ulisse Dini

Roberta Ragusa: quel passaggio misterioso alla stazione ferroviaria

Mentre le indagini proseguono, il caso è stato di nuovo trattato dalla trasmissione "Chi l'ha visto?": sembra che ci sia un uomo che avrebbe accompagnato la donna alla stazione. Il giallo è sempre più fitto

Ancora su Rai Tre. Ancora a "Chi l'ha visto?". La trasmissione che per prima ha trattato il caso della scomparsa di Roberta Ragusa è tornata ieri sera per l'ennesima volta a occuparsi della vicenda, ripercorrendo tutte le tappe che hanno portato ad iscrivere il marito nel registro degli indagati per omicidio, anche se, almeno per il momento, i rilievi dei Ris non hanno dato alcun esito. Gli inquirenti, guidati dal pm Aldo Mantovani, mantengono il massimo riserbo sulla vicenda e probabilmente non diffondono alcuni particolari di un quadretto familiare che mano a mano, con lo scorrere dei giorni, si è fatto sempre più inquietante. Mentre intanto, proprio la conduttrice del programma Rai Federica Sciarelli ha sottolineato che ci sarebbe una ulteriore testimonianza: quella di un uomo che dice di aver accompagnato la donna in auto alla stazione ferroviaria la notte stessa della scomparsa. Una dichiarazione che deve essere verificata, dopo le tante considerate poi non attendibili.

Ai microfoni di "Chi l'ha visto?" le amiche di Roberta dipingono una donna seria, guidata da sani principi e con un amore smisurato per i figli che non avrebbe mai abbandonato così, senza spiegazioni e soprattutto senza portarli con sè. Roberta, aggiunge un'amica d'infanzia, non è neppure il tipo di fuggire con un'amante, non è proprio nella sua filosofia di vita. E allora cosa è successo alla bella mamma di San Giuliano Terme? Di certo i dubbi sul marito continuano ad essere forti, visto che la relazione extraconiugale dell'uomo sembra ormai essere certa e la stessa Roberta conosceva l'identità dell'amante. E poi il marito che si reca sempre in soffitta e la caduta di Roberta dalla scala che potrebbe non essere stato un incidente. Infatti, nell'intervista realizzata da "Chi l'ha visto?", un'amica afferma che la stessa donna scomparsa le aveva raccontato che l'ormai famoso scatolone con gli addobbi di Natale era stato spinto dal marito Antonio Logli verso di lei, quasi a voler farla cadere. Insomma le dichiarazioni contro il marito e contro una famiglia che opprimeva Roberta, tanto da farla sentire ospite a casa sua, si sommano. La verità, che pareva vicina dopo il sopralluogo dei Ris, potrebbe ancora non essere così a portata di mano.

Intanto stasera si occuperà del caso anche la trasmissione condotta da Bruno Vespa "Porta a porta" (Rai Uno ore 23,25) che tratterà diversi casi di uxoricidio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberta Ragusa: quel passaggio misterioso alla stazione ferroviaria

PisaToday è in caricamento