rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca San Giuliano Terme / Via Ulisse Dini

Roberta Ragusa, il procuratore: "Avanti con le indagini per altri sei mesi"

Ugo Adinolfi ha annunciato la proroga delle indagini sulla scomparsa dell'imprenditrice di San Giuliano Terme che ormai manca da casa da quasi tredici mesi. Ritrovati abiti femminili nel Lago di Massaciuccoli

Una proroga di sei mesi all'indagine. Questo l'annuncio dato ieri dal procuratore capo di Pisa Ugo Adinolfi che, ad un anno dall'iscrizione del marito di Roberta Ragusa nel registro degli indagati (l'8 febbraio 2012), ha scelto così di andare avanti, segno che molto probabilmente la soluzione dell'enigma è vicina. Scartata quindi l'archiviazione del caso. Si va avanti con le ricerche anche per questa settimana, anche se per il momento non è stato trovato niente di particolarmente interessante, a parte, forse, degli indumenti femminili nel lago di Massaciuccoli, abiti che potrebbero appartenere a Roberta, anche se su questo punto le bocche degli inquirenti sono cucite.

Inoltre con la proroga delle indagini, si dovrebbe svolgere anche l'attesissimo interrogatorio del marito Antonio Logli, unico indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere. La data non si conosce ancora: gli inquirenti stanno aspettando probabilmente di avere in mano qualcosa di più concreto prima del faccia a faccia finale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberta Ragusa, il procuratore: "Avanti con le indagini per altri sei mesi"

PisaToday è in caricamento