Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca San Giuliano Terme / Via Ulisse Dini

Roberta Ragusa, il colonnello Di Meglio: "Il caso non sarà abbandonato"

Sono iniziate le ricerche del corpo di Roberta Ragusa: oltre mille persone impegnate nella maxi battuta che toccherà diverse zone della provincia di Pisa. Ritrovato un giaccone a San Giuliano Terme

E' iniziata questa mattina alle 8,30 la maxibattuta di ricerca per ritrovare il corpo, o ciò che resta di esso, di Roberta Ragusa. Le ricerche, annunciate dal prefetto e che prevedono non solo la presenza delle forze dell'ordine ma anche di una nutrita schiera di volontari conoscitori dei luoghi, toccheranno tutto il territorio della provincia di Pisa, con alcuni sconfinamenti anche in quella di Lucca.

"ll caso di Roberta Ragusa non sarà mai abbandonato e se anche dopo questa settimana di ricerche non dovessimo trovare il corpo, continueremo a cercarlo". E' quello che ha detto questa mattina il colonnello Gioacchino Di Meglio, comandante provinciale dei Carabinieri di Pisa, parlando con i giornalisti prima dell'inizio delle ricerche. "Oggi parte un rastrellamento simultaneo e coordinato - ha spiegato Di Meglio - in tutti i comuni della provincia e in alcune zone di confine della Lucchesia coordinato sul territorio dai singoli comandanti delle stazioni dei Carabinieri. Cerchiamo un corpo o quel che resta di esso, vestiti o qualunque altra traccia utile alle indagini anche con il contributo delle associazioni di volontariato, delle polizie locali e di chiunque altro conosca il terreno e possa fornirci dettagli utili per ulteriori spunti investigativi".


In un'area rurale di San Giuliano Terme è stato individuato un giaccone ma i Carabinieri ritengono che l'indumento non abbia nulla a che vedere con il caso della donna scomparsa. Sul posto opera anche una troupe televisiva accompagnata da una medium. Nel pomeriggio le ricerche si concentreranno su alcune grotte dei monti Pisani che saranno ispezionate dagli speleologi del Club Alpino Italiano. Domani i rastrellamenti riprenderanno e per martedì e mercoledì sono previste le ispezioni subacquee del lago di Massaciuccoli, con l'ausilio dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco e del nucleo subacqueo dei Carabinieri di Genova. (fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberta Ragusa, il colonnello Di Meglio: "Il caso non sarà abbandonato"

PisaToday è in caricamento