Cronaca San Piero a Grado

Rotatoria di San Piero a Grado: "Il Pd ha perso solo tempo, situazione sbloccata da noi"

Il sindaco Michele Conti risponde ai consiglieri regionali Dem che avevano presentato una mozione affinchè la Regione "vigilasse sull'effettivo avvio dei lavori"

"Ma la Nardini conosce almeno il progetto? Io non credo". Il sindaco di Pisa, Michele Conti, risponde alla consigliera regionale del Pd che, nella giornata di ieri, 5 giugno, ha reso noto come il Consiglio Regionale abbia approvato una mozione, presentata dai Dem, che impegna la Regione "a vigilare sull'effettiva partenza dei lavori" per la realizzazione di una rotatoria a San Piero a Grado e "a monitorare il loro tempestivo completamento". I lavori allo 'svincolo killer', così come annunciato dal sindaco di Pisa, Michele Conti dovrebbero partire a settembre.

Un'iniziativa, quella dei consiglieri regionali Dem, che il sindaco non esita a definire "inutile". "Il Pd per degli anni ha perso tempo - attacca Conti - limitandosi a fare manifestazioni in strada e bloccare il traffico con tanto di striscioni. Io non farò mai una cosa del genere. Questo denota la loro incapacità a fare le giuste pressioni politiche per sbloccare davvero la situazione".

Il progetto definitivo per la realizzazione della rotatoria, redatto da Salt, competente sul tratto in oggetto insieme ad Anas, era stato approvato a febbraio 2018. "Ma quando siamo arrivati noi - afferma Conti - il progetto non era nemmeno a disposizione degli uffici. Questo significa che la parte politica non stava seguendo bene la vicenda. Ed infatti era tutto fermo. Sono andato io a Roma al ministero insieme a Ziello e la situazione si è sbloccata: a breve partiranno i lavori. Bisogna sapere quali sono i campanelli a cui suonare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotatoria di San Piero a Grado: "Il Pd ha perso solo tempo, situazione sbloccata da noi"

PisaToday è in caricamento