Coronavirus: Pisa saluta la fine dell'anno scolastico al Parco delle Concette

Sono circa 20 le classi che si incontreranno nell'area verde, è possibile per altre scuole prenotare lo spazio dedicato

Stamani, sabato 20 giugno, l'assessore alle politiche socioscolastiche Sandra Munno ha accolto le prime classi che si sono riunite al Parco delle Concette, messo a disposizione delle scuole dal Comune di Pisa, per il saluto di fine anno.

Il parco cittadino, di grandi dimensioni e recintato, è adatto a mantenere il distanziamento sociale e sicuro per i ragazzi e viene concesso dal 20 al 30 giugno in via esclusiva alle classi che ne fanno richiesta. Attualmente sono circa 20 le classi che hanno già presentato domanda di partecipazione. Per prenotare il parco, nel limite dei posti rimasti disponibili, è possibile per insegnanti e genitori contattare tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 17 e il sabato dalle ore 9 alle ore 13 la Segreteria dell’assessore alle politiche socioeducative (Riccardo Sulpizio) ai seguenti recapiti: r.sulpizio@comune.pisa.it; tel: 050.910316; cell: 348.5814580.

"Porto i saluti di tutta l'amministrazione comunale - ha detto l'assessore Munno a bambini, genitori e insegnanti della scuola primaria Filzi di Porta a Lucca -sono felice di essere qui insieme a voi ad inaugurare questo ciclo di incontri tra alunni e insegnanti, in un'edizione speciale del tradizionale saluto di fine anno scolastico. Colgo l'occasione per ringraziare tutti i bambini per il grande esempio che ci hanno dato ogni giorno, rispettando le regole e aiutando i genitori. Facendo i compiti, nonostante la scuola fosse chiusa e gli insegnanti svolgessero le lezioni a distanza. La fase del lockdown e del distanziamento sociale ha rappresentato un'occasione per capire che è importante studiare soltanto per se stessi e non perché ce lo dicono insegnanti o genitori".

"Se riuscirete a trarre questo insegnamento dal periodo trascorso nello studio individuale - ha aggiunto l’assessore rivolgendosi direttamente ai bambini - porterete sempre con voi questo pensiero che vi aiuterà nella vita che avete davanti. Desidero esprimere inoltre un particolare ringraziamento agli insegnanti, che sono stati chiamati al difficile compito di reinventare le lezioni nella didattica a distanza, e ai genitori, che hanno dovuto assistere i figli e motivarli a studiare nonostante l'isolamento e la distanza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Come amministrazione comunale - ha concluso Munno - stiamo lavorando per assicurare la didattica in presenza alla ripresa dell'anno scolastico, nei limiti della nostre competenze. Abbiamo avviato un censimento del patrimonio scolastico per verificare gli spazi e gli eventuali lavori da fare per adeguarli il più possibile alle esigenze sanitarie attuali. Se necessario valuteremo la possibilità di mettere a disposizione anche spazi di altri edifici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento