San Giuliano Terme, apertura via di Palazzetto: l'intervento del Comitato dei cittadini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Abbiamo letto recentemente sulla cronaca locale l’annuncio del sindaco del Comune di San Giuliano Terme che le strade della zona di via di Palazzetto, chiuse per lavori da quasi quattro anni, finalmente saranno riaperte seppur con alcune limitazioni. Questa novità era attesa da tempo da molte famiglie e dalle attività economiche/ turistiche che in tutti questi anni hanno avuto molti disagi pratici ed economici.
I lavori su via di Palazzetto non sono tuttavia ancora terminati. Anzi parte di essi devono essere ancora iniziati perchè tutto possa essere risolto.
Solo il consolidamento stradale della tratta comunale di via Sant’Elena è stato completato a cura del Consorzio di Bonifica di Pisa e con la collaborazione del Comune, che vogliamo pubblicamente ringraziare per l’ottimo lavoro eseguito.

Restano ancora da fare le opere di consolidamento dei due ponti di via di Palazzetto e l’asfaltatura della strada nei tratti dove la pavimentazione è talmente sconnessa da rappresentare un pericolo reale per il pubblico transito. Inoltre restano da realizzare gli slarghi per consentire lo scambio tra veicoli data la insufficiente larghezza in alcuni punti.
Dunque c’è ancora molto da fare per garantire una mobilità sicura su via di Palazzetto. Una volta riaperta completamente dovrà essere interdetta seriamente al passaggio dei carichi pesanti per non comprometterne di nuovo la stabilità dei ponti e della piattaforma stradale.
Quindi aspettiamo che i lavori siano completati affinchè ci sia “il sollievo dei residenti”. Senz’altro tutto questo sarà presto fatto dal Comune.

Resta il rammarico che si sarebbero risparmiati tre anni di disagi se fin dagli inizi il Comune avesse accolto i suggerimenti del Comitato dei Cittadini circa l’entità dei lavori da eseguire. Invece si è insistito su soluzioni costose ed inutili come quella di trasformare i due ponticelli di via di Palazzetto in ponti di prima categoria, come sono quelli autostradali.

Vogliamo comunque ringraziare il sindaco Di Maio per il suo impegno a completare al più presto i lavori, come promesso. Così come vogliamo ringraziare, per l’impegno prestato nella vicenda, anche il Consorzio di Bonifica Idraulica di Pisa ed in particolare il direttore Ing. Borsacchi e l’allora consigliere regionale Mazzeo.

Torna su
PisaToday è in caricamento