San Giuliano Terne, variazione di bilancio: investimenti per quasi 3 milioni

Finanziate varie opere sul territorio, da interventi nelle scuole alle ristrutturazioni nei cimiteri

Ammonta a oltre 2 milioni e 800mila euro la variazione di bilancio approvata dal Consiglio comunale di San Giuliano Terme, nella seduta del 6 luglio. "Si tratta di risorse pronte a ricadere direttamente sul territorio - afferma l'assessore ai lavori pubblici Francesco Corucci - ricavate dall'avanzo di amministrazione 2019. Si tratta della conclusione di un percorso avviato già nella scorsa legislatura per la realizzazione di opere fondamentali all'ammodernamento del territorio. Nel dettaglio, consentiremo l'avvio di progetti importanti nei comparti dei cimiteri, dell'istruzione, dello sviluppo sostenibile e tutela del territorio, della viabilità, delle infrastrutture stradali e degli impianti sportivi, che potremo già coprire con risorse esistenti e quindi farli partire rispettando tutti gli adempimenti del caso".

Tra gli interventi più rilevanti in condizione di partire si segnalano:

- la compartecipazione alla rotatoria sulla SP2 Vicarese e via di Cisanello a Ghezzano per 151mila euro assieme al centro Le Querciole;

- il ripristino di via di Palazzetto a San Giuliano Terme in collaborazione con il Consorzio 4 Basso Valdarno per un importo complessivo di 280mila euro di cui 180mila a carico del Comune;

- l'adeguamento antincendio della scuola di Pontasserchio per 215mila euro e la copertura (gronde incluse) della scuola media di San Giuliano Terme per 75mila euro;

- rifacimento del cimitero di Agnano, di cui sarà finanziato il primo lotto per 65mila euro, e ristrutturazione di alcuni gruppi di loculi nei cimiteri di Molina di Quosa, Metato, Ghezzano e Asciano (600mila euro);

- digitalizzazione informatizzazione dell'ente comunale per un importo di 120mila euro;

- la realizzazione della vasca di laminazione di Metato, opera utile e strategica per contenere il rischio idraulico del bacino del Serchio. Totale 613mila euro (di cui 276mila a carico del Comune e il resto da un finanziamento della Regione Toscana);

"Lo diciamo con chiarezza: a San Giuliano Terme è tornata la stagione degli investimenti - conclude il sindaco Sergio Di Maio - con questa variazione di bilancio approvata dal Consiglio Comunale chiudiamo un percorso complesso di risanamento e irrobustimento del bilancio, rafforzando anche la nostra capacità di spesa. Non abbiamo mai abbassato la qualità dei servizi in questi anni e le scelte che abbiamo compiuto hanno portato alla situazione di avere ingenti risorse da investire direttamente nel territorio. Oltre a questi investimenti, è in corso d'opera il project financing relativo all'illuminazione pubblica e di cui avevamo già parlato nei mesi scorsi. Ovviamente non ci sarà tutto e subito, ma poter avviare progetti perché già finanziati attribuisce concretezza alla nostra azione amministrativa. Agli annunci noi facciamo seguire i fatti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Strutture sociosanitarie: focolai in tre centri del pisano

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

Torna su
PisaToday è in caricamento