Cronaca

Sant’Anna JobFair: 250 talenti della ricerca a contatto con trenta grandi imprese

Venerdì 27 novembre la seconda edizione dell'evento a cui partecipano allievi ed ex allievi della Sant’Anna e, per la prima volta, di principali istituzioni universitarie di eccellenza: Iuss Pavia, Scuola Normale Superiore, Imt Lucca

Si presenta in una veste rinnovata la Sant’Anna JobFair, l’evento che mette in contatto i talenti della formazione e della ricerca di eccellenza con le grandi imprese italiane: la seconda edizione è in programma per venerdì 27 novembre (ore 10.00 – 17.00, aula magna e varie location) alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Salgono a 30 le imprese presenti, leader in settori che spaziano dalla consulenza all’industria ad alta tecnologia, mentre gli iscritti che parteciperanno e che si metteranno in gioco sono oltre 250. Per la prima volta, si sono iscritti alla Sant’Anna JobFair allievi dei corsi ordinari, delle lauree magistrali, dei dottorati, dei ph.d. e dei master universitari provenienti anche dallo Iuss, scuola di eccellenza di Pavia che si di recente si è federata con la Sant’Anna, dalla Scuola Normale Superiore di Pisa e da Imt Lucca. Grazie a queste credenziali, la Sant’Anna Job Fair si candida come la principale occa­sione di incontro in Italia tra imprese e allievi che hanno portato a termine percorsi forma­tivi di eccellenza e che si guardano al mondo del lavoro.

Il programma della giornata, alla cui realizzazione partecipa Egon Zehnder, società leader a livello mondiale nell’executive search, prevede momenti di recruitment attraverso colloqui individuali; presentazioni aziendali introdotte dal docente dello Iuss Andrea Taramelli, in qualità di coordinatore del progetto di partecipazione alla JobFair della scuola pavese, con il suo focus sulle opportunità del 'Progetto Copernicus'; incontri di 'career mentoring' con esperti di livello internazionale nel settore delle risorse umane.

L’evento rientra in un progetto ad ampio spettro, che vuole creare le migliori condizioni per instaurare un dialogo continuativo tra allievi e Imprese. In questo contesto si inserisce il percorso di collaborazione stra­tegica con Egon Zehnder, il cui obiettivo è fornire agli allievi le competenze per orientarsi in modo più con­sapevole nel mondo del lavoro, anche attraverso momenti di coaching individuale.

Gli incontri e le presentazioni sono precedute dalla sessione introduttiva, alla quale partecipano il rettore della Scuola Superiore Sant’Anna, Pierdomenico Perata; il delegato al Placement e responsabile dell’omonimo progetto Roberto Barontini; in rappresentanza dello Iuss il docente Paolo Bazzurro; l’amministratore delegato di Egon Zehnder, Cesare Buquicchio, a cui è affidata la relazione che si soffermerà sui passaggi per valorizzare il proprio potenziale e per avviarsi con successo, nonostante le difficoltà del momento, verso una promettente carriera.  

AZIENDE PARTECIPANTI

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant’Anna JobFair: 250 talenti della ricerca a contatto con trenta grandi imprese

PisaToday è in caricamento