Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Putignano / Via Ximenes Padre Leonardo, 1

Scuola 'Gamerra', studente colpito da scabbia: "Solo la comunicazione in bacheca per avvisare"

Secondo gli esponenti della Lega Nord Ceccardi e Centinaio il caso sarebbe stato mal gestito dalla direzione didattica che non ha avvisato personalmente i genitori, ma si è limitata all'affissione di una comunicazione in bacheca

Un caso di scabbia alla scuola 'Gamerra' di Putignano riscontrato in uno studente che è stato sottoposto ai trattamenti del caso lo scorso 1° ottobre. La notizia è riportata in una comunicazione all'interno dell'istituto. La dirigente scolastica si raccomanda poi con insegnanti e genitori di controllare l'eventuale comparsa di eruzioni cutanee pruriginose negli studenti.

Un episodio mal gestito secondo l'esponente della Lega Nord Susanna Ceccardi e il capogruppo della Lega Nord al Senato Gian Marco Centinaio che annunciano la presentazione di una interrogazione sull'accaduto. "Presentiamo un'interrogazione al ministro della Salute Lorenzin e a quello dell'Istruzione Giannini - affermano - il mancato controllo delle condizioni igenico-sanitarie degli immigrati portano a situazioni limite che mettono a rischio la salute dei minori come in questo caso. Vogliamo anche denunciare lo scandalo della gestione del 'caso' da parte della scuola".

"La direzione didattica, contrariamente a quanto suggerirebbe il buon senso, non ha avvisato direttamente tutti i genitori e gli insegnanti con una comunicazione ad personam - sottolineano i due esponenti leghisti -  ma ha invece solo affisso in bacheca la comunicazione dell'Usl. La direzione didattica deve essere rimossa, non tutti i genitori hanno infatti letto la comunicazione e quindi non hanno sottoposto i loro figli alla sorveglianza sanitaria di rito. E' una mancanza inaccettabile che potrebbe aver messo a rischio la salute dei bambini".

scabbia gamerra-2
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola 'Gamerra', studente colpito da scabbia: "Solo la comunicazione in bacheca per avvisare"

PisaToday è in caricamento