rotate-mobile
Cronaca Castelfranco di Sotto

Castelfranco, possibili casi di scabbia a scuola: saranno sanificate le strutture

La misura riguarda le elementari e medie di Orentano. L'Asl rassicura: "Pericolo di trasmissione non elevato e comunque risolvibile, no ad allarmismi"

Si è diffusa nei giorni scorsi la notizia di possibili casi di scabbia presso le scuole elementari e medie ad Orentano, Castelfranco di Sotto. C'è stato così l'intervento della Asl Toscana Centro, che da un lato ha dichiarato di non aver ricevuto alcuna notifica di malattia. Saranno eseguiti presso le strutture interventi di pulizia e sanificazione, che sempre secondo l'ente sanitario "sono sufficienti a escludere al momento i rischi di trasmissione, e non vi sono motivi per non proseguire la normale frequenza".

"Il rischio di trasmissione per quanto riguarda la scuola - ha poi precisato l'Asl - considerata anche l’età dei bambini, è da ritenersi non elevato", questo perché l’acaro da cui proviene la scabbia "sopravvive solo poco tempo nell’ambiente e sulle superfici", venendo così eliminato con le pulizie effettuate. L'attenzione comunque non deve mai mancare, ecco che quindi "a scopo precauzionale" l’Asl raccomanda ai cittadini di prestare attenzione ad eventuali lesioni cutanee che dovessero essere in atto o presentarsi anche nelle prossime settimane, come ad esempio piccole papule rilevate, noduli, escoriazioni, oppure alla presenza di prurito intenso, soprattutto notturno. In tali situazioni si raccomanda di informare tempestivamente il proprio pediatra in modo da poter intraprendere i necessari interventi.

Anche il sindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti è intervenuto per chiarire la situazione: "Sono stato informato da alcuni genitori delle notizie che si stavano diffondendo in merito al rischio di trasmissione della scabbia nella scuola di Orentano ed ho subito contattato la dirigente scolastica Maria Elena Colombai e l’Asl per avere delucidazioni. L’Agenzia Sanitaria ha inviato al mio ufficio una nota dettagliata per chiarire e tranquillizzare i cittadini, precisando di non aver ricevuto nessuna segnalazione ufficiale di casi di questa malattia. Stamattina ho incontrato alcuni genitori preoccupati, riportando loro tutte le informazioni a mia disposizione. A scopo ulteriormente precauzionale, a scuola saranno effettuati alcuni interventi di pulizia straordinaria e sanificazione. Come ha voluto sottolineare l’Asl, non ci sono motivi per non mandare i propri bambini a scuola. Le lezioni proseguono regolarmente in un ambiente sicuro e ospitale".

"Si ribadisce - ha aggiunto l'Asl - che la scabbia è una malattia molto fastidiosa, ma che si risolve in breve tempo con la messa in atto di interventi adeguati quali quelli indicati. Si richiede pertanto la massima collaborazione di tutti, senza inutili allarmismi né drammatizzazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco, possibili casi di scabbia a scuola: saranno sanificate le strutture

PisaToday è in caricamento