Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Cisanello / Via Paradisa

Cisanello: scambiano le provette e tolgono la prostata ad un paziente sano

Sotto accusa due medici e una infermiera che hanno collocato un campione prelevato al paziente malato nella provetta del paziente sano. Rischiano una condanna da tre mesi a due anni di reclusione

Uno scambio di provette fatale. Sono state rinviate a giudizio con l’accusa di lesioni gravissime in cooperazione, come riportano i quotidiani locali, due dottoresse e una infermiera, tutte residenti a Pisa e in servizio all'ospedale Cisanello, per aver asportato la prostata ad un paziente sano. All'origine dell'errore ci sarebbe lo scambio delle provette: in pratica le tre sanitarie avrebbero messo in una provetta con il nome di un paziente sano, il campione prelevato ad un altro uomo affetto da carcinoma alla prostata.

Da qui il tragico errore: un paziente sano è finito sotto i ferri.
Le tre rischiano una condanna da tre mesi a due anni di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisanello: scambiano le provette e tolgono la prostata ad un paziente sano

PisaToday è in caricamento