Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Sciopero generale: treni, autobus e aerei a rischio

Possibili modifiche alla normale operatività con conseguenti disagi per chi utilizza i vari mezzi di trasporto. Ecco le modalità dell'agitazione a Pisa

Sarà un mercoledì 8 marzo 2017 difficile per chi viaggia con i mezzi pubblici: lo sciopero generale del settore pubblico e privato coinvolge infatti anche i trasporti. L'agitazione, che durerà 24 ore, è stata proclamata dai sindacati Usi, Slai Cobas, Cobas, Confederazione dei Comitati di Base, Usb, Sial Cobas, Usi-Ait, Usb, Sgb, Flc e Cgil in concomitanza con la Festa della donna. Molti i settori in cui potrebbero registrarsi disagi: scuola, università, sanità, enti pubblici di ricerca e alta formazione.

Per quanto riguarda i trasporti vediamo nel dettaglio la situazione:

AUTOBUS. Le modalità di sciopero per la Provincia di Pisa sono le seguenti:
Personale viaggiante (autisti), addetti alla biglietteria, addetti al rifornimento e addetti ai depositi aziendali - da inizio turno alle ore 5.59; dalle ore 9.00 alle ore 16.59; dalle ore 20.00 a fine turno (dunque saranno completamente garantite solo le corse in svolgimento dalle ore 6.00 alle ore 8.59 e dalle 17.00 alle 19.59). 
Personale di impianti fissi (uffici, officine): intero turno di lavoro.

TRENI. Lo sciopero è in programma dalle ore 00.00 alle ore 21.00 di mercoledì 8 marzo 2017. Le Frecce circoleranno regolarmente. I treni regionali potranno subire ritardi, cancellazioni o variazioni. Sarà garantito il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il servizio 'Leonardo Express' o con autobus sostitutivi. Per i treni a lunga percorrenza sono previste modifiche al programma di circolazione riportate su www.trenitalia.com. Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto predisposti a seguito di accordi con le organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l'attuazione della Legge 146/1990. Sono garantiti, inoltre, alcuni treni a lunga percorrenza. I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

AEREI. Per quanto riguarda gli aeroporti di Pisa e Firenze, Toscana Aeroporti informa l’utenza che a causa dello sciopero di 24 ore potranno essere possibili modifiche alla normale attività operativa. Saranno tuttavia assicurati tutti i voli di Stato, umanitari e di emergenza, nonché il trasporto di medicinali, merci deperibili, animali vivi e/o generi qualificati come di prima necessità per il rifornimento delle popolazioni e la continuità delle attività produttive.
Per ulteriori informazioni ed aggiornamenti, l'invito è di consultare i siti internet degli scali di Firenze e Pisa alla pagina 'voli in tempo reale' o di contattare la propria compagnia aerea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero generale: treni, autobus e aerei a rischio

PisaToday è in caricamento