Cronaca

Sciopero asili, il 90% aderisce all'agitazione: protesta contro i tagli

Lo sciopero era stato indetto da Cobas, Rsu del Comune di Pisa e Fp-Cgil contro il taglio di sei posti di lavoro e la mancata integrazione di part-time verticali e orizzontali. Interrotte le buone relazioni sindacali

Oltre il 90% del personale delle scuole dell'infanzia e degli asili nido comunali ha aderito allo sciopero indetto per tutta la giornata di oggi. Lo rendono noto la RSU del Comune di Pisa, FP-CGIL e Cobas.


L'agitazione era stata indetta per protestare contro i tagli decisi dall’amministrazione a fine agosto, scelte che, a detta dei sindacati, hanno avuto delle ricadute negative sul servizio settembre-dicembre con il taglio di 6 posti di lavoro, aumento carico di lavoro per il personale educativo, insegnante e ausiliario, il non rispetto dell’accordo 2011, la non integrazione di part-time verticali ed orizzontali, la riduzioni dell’offerta di servizi. I sindacati denunciano anche la rottura delle buone relazioni sindacali con la cancellazione di tutto il lavoro di collaborazione tra personale, Rsu e amministrazione che aveva portato, dopo anni di conflitto, alla costruzione di un buon accordo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero asili, il 90% aderisce all'agitazione: protesta contro i tagli

PisaToday è in caricamento