Sicurezza sul lavoro: sciopero e assemblee indette dai sindacati

Fim, Fiom e Uilm di Firenze hanno indetto 2 ore di astensione dal lavoro per il 26 aprile: "Inaccettabile che in un Paese moderno e civile si perda la vita per lavorare"

Le sigle sindacali Fim, Fiom e Uilm di Firenze hanno proclamato per domani, 26 aprile, due ore di sciopero con assemblee nei luoghi di lavoro per sensibilizzare sul tema della sicurezza.

"Nei soli primi tre mesi del 2018 - scrivono i sindacati - le morti sul lavoro ammontano a più di 185 e salgono a 400 se si considerano anche a quelle in itinere. Una carneficina continua, vite spezzate, famiglie distrutte. Ritmi di lavoro estenuanti, mancanza di controlli, precarizzazione sempre più spinta, indifferenza e superficialità nell'applicazione delle più elementari norme di sicurezza, sono la causa principale di questa tragica conta di cadaveri. L'Italia è il secondo Paese manifatturiero europeo, il Governo vara leggi su industria 4.0 ma nelle aziende si continua a morire di lavoro".

La campagna di sensibilizzazione sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro proseguirà con la manifestazione per la Festa del 1° Maggio a Prato. Il messaggio che i sindacati vogliono mandare è chiaro: "Non accettabile che in un Paese moderno e civile si perda la vita per lavorare. Vogliamo dare un segnale forte che riaccenda i riflettori su ciò che è diventato in tutta Italia un problema patologico".

Le due ore di astensione dal lavoro saranno così articolate: le ultime due ore del turno della mattina per i giornalieri, le ultime due ore del turno per i turnisti. Sono escluse le aziende assoggettate alla Legge 146/90 operanti nei servizi essenziali. Dove sono presenti le Rsu saranno organizzate dalle stesse assemblee informative sul tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento