rotate-mobile
Cronaca

Autobus, sciopero nazionale di 24 ore lanciato per l'8 marzo

Autolinee Toscane avvisa di possibili disagi e ricorda la fascia oraria in cui il servizio sarà assicurato

Mercoledì 8 marzo i bus di Autolinee Toscane potrebbero subire ritardi o cancellazioni di corse a causa di uno sciopero nazionale e generale di 24 ore, indetto dal sindacato Cub Trasporti, per tutti i settori pubblici e privati.

Il servizio sarà garantito in due fasce orarie, uniche ed uguali per tutta la Toscana: tra le 4.15 e le 8.14 e tra le 12.30 e le 14.29

Questo sciopero coinvolgerà sia il personale viaggiante che gli impiegati, compresi quelli delle biglietterie. Per operai ed impiegati lo sciopero è previsto per l’intero turno di lavoro. La regolarità del servizio dei bus fuori dalle fasce di garanzia, nonché la presenza di personale alle biglietterie, dipenderà dalle adesioni allo sciopero. La percentuale di adesione all’ultimo sciopero con le medesime motivazioni, dell’8 marzo 2022, a cui aderirono Cobas e Cub, fu del 15,51%.

Lo sciopero generale e nazionale è stato indetto da Cub Trasporti per la giornata internazionale di lotta contro la violenza e ogni discriminazione di genere e riferiscono al peggioramento della condizione generale di vita delle donne in ambito sociale, familiare, culturale. Le rivendicazioni riguardano: salute e sicurezza; parità salariale; mancanza di servizi pubblici e gratuiti; tagli alle risorse per la scuola pubblica; sanità pubblica; violenza sulle donne e femminicidi; attacco al diritto di libera scelta in tema di maternità e/o aborto.

Per informazioni si invitano i passeggeri a consultare il sito www.at-bus.it, oppure a chiamare il numero verde di Autolinee Toscane: 800 14 24 24 (Lun-Dom 6-24). Si possono anche seguire le info pubblicate sui nostri canali social: Twitter: @AT_Informa ; Facebook: Autolinee Toscane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autobus, sciopero nazionale di 24 ore lanciato per l'8 marzo

PisaToday è in caricamento