Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Assistenza minima: il consigliere Mannini interrompe lo sciopero della fame

Il rappresentante del Movimento Cinque Stelle nel Consiglio Comunale pisano ha deciso di fermare la sua protesta pacifica perchè, dice, "ho ricevuto rassicurazioni che abbiamo ottenuto quello che volevamo"

Dopo 26 giorni il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle Gianfranco Mannini ha deciso di interrompere lo sciopero della fame, iniziato all'inizio di luglio per ottenere la calendarizzazione della questione dei livelli minimi di assistenza nella prossima riunione della conferenza Stato-Regioni in programma il 26 settembre. "Interromperò domani lo sciopero della fame perché ho ricevuto rassicurazioni che abbiamo ottenuto quello che volevamo - ha annunciato stamani Mannini - è stato l'assessore regionale al diritto alla salute Luigi Marroni a dire alla nostra senatrice Laura Bottici che la Regione istituirà un tavolo tecnico, al quale chiederò di partecipare come esperto visto che mi occupo da molti anni di questi argomenti, per chiedere al Governo di fare la sua parte nel reperimento delle risorse. Ovviamente sono pronto fin da ora a riprendere lo sciopero della fame se gli impegni presi venissero disattesi''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza minima: il consigliere Mannini interrompe lo sciopero della fame

PisaToday è in caricamento