Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Capannoli, chiusura punto vendita Mercatone Uno, AN-FDI: "Lacrime di coccodrillo"

Il direttivo dell'Alta Valdera esprime vicinanza ai lavoratori che hanno scioperato nel fine settimana per protestare contro la decisione dell'azienda. "Da parte di chi governa niente è stato fatto" dicono

Solidarietà ai lavoratori del punto vendita Mercatone Uno di Capannoli, dopo lo sciopero per manifestare il proprio dissenso alla decisione della proprietà di avviare la procedura di mobilità, arriva da Fratelli d'Italia – Alleanza Nazionale dell'Alta Valdera.

"Una vicenda triste e che ci deve far riflettere sulla profonda crisi che sta attanagliando il nostro territorio e che necessita di risposte chiare e precise da parte di chi è chiamato a guidare le realtà locali - affermano dal Direttivo - siamo consapevoli che non sarà facile risolvere questa situazione, ma ci mettiamo a disposizione per ogni azione o attività si ritenga opportuno portare avanti per dare una speranza ai 35 cittadini".

"Allo stesso tempo dobbiamo però sottolineare come ancora una volta ci ritroviamo a chiudere la stalla quando i buoi sono scappati, è mesi che la notizia circola nelle stanze dei bottoni di Capannoli e Pontedera, ma nulla è stato fatto per scongiurare questa scellerata scelta da parte della direzione del Mercatone Uno - proseguono da Fratelli d'Italia – Alleanza Nazionale - oggi assistiamo alle solite lacrime di coccodrillo di chi è chiamato a realizzare strategie per migliorare la vita dei cittadini e garantire la prosperità della comunità, ma invece è abituato a vivere il quotidiano e non avere nessuna progettualità a medio e lungo termine".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capannoli, chiusura punto vendita Mercatone Uno, AN-FDI: "Lacrime di coccodrillo"

PisaToday è in caricamento