Sciopero mondiale per il clima: Fridays for Future Pisa scende in piazza virtualmente

Il movimento pisano invierà una lettera all'amministrazione "affinché l’Emergenza Climatica dichiarata dalla città lo scorso ottobre non rimanga una dichiarazione vuota"

Foto di archivio

Gli attivisti di Fridays for Future Pisa invitano la cittadinanza a partecipare allo sciopero globale per agire contro i cambiamenti climatici, che in questo venerdì 24 aprile si declinerà in via digitale. "Nonostante siamo tutti chiusi nelle nostre case - spiega Eleonora Macchia, 23 anni, studentessa di Medicina - abbiamo ancora molto e forse ancora di più da dire e da chiedere a chi ci governa. Durante la crisi del Coronavirus abbiamo capito ancora più profondamente la sua interconnessione con la crisi climatica e quanto sia essenziale tenere al centro la questione ambientale nel pensare l’economia della ripartenza. L’uscita dall’emergenza sanitaria del Covid-19 sarà la nostra ultima occasione per investire davvero sulla transizione ecologica".

Pisa è stata la prima città in Italia ad aderire ai 'venerdì per il futuro', e il primo sciopero globale si è tenuto oltre un anno fa. "Oggi viene lanciata a livello nazionale una campagna che abbiamo chiamato 'Ritorno al Futuro' - dice Bruno Fracasso, 22 anni - che chiede una ripartenza da sette punti: riconversione ecologica; ruolo pubblico nell’economia; giustizia climatica e sociale; ripensamento del settore agroalimentare; tutela di salute, territorio e comunità; promozione di democrazia, istruzione e ricerca; un’Europa della riconversione e dei popoli".

"Chiediamo a tutti di partecipare e di informarsi - conclude Myriam Bartolucci, educatrice ambientale - i cambiamenti climatici sono già qui, è necessario fare tutto il possibile per contrastarli. Il gruppo di Pisa ha deciso di scrivere una lettera con le richieste concrete verso la nostra amministrazione pisana, affinché l’Emergenza Climatica dichiarata dalla città lo scorso ottobre non rimanga una dichiarazione vuota, ma che ci si impegni realmente per una lotta al cambiamento climatico a livello locale; chiediamo a tutte e tutti i cittadini di farla propria e di farla arrivare al Sindaco e alla Giunta". Lo sciopero digitale a Pisa entra nel vivo alle 16, in cui sarà inviata la la lettera locale agli amministratori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento