Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Ryanair, nuovo sciopero il 10 agosto: ecco i voli a rischio

Interessato anche l'aeroporto 'Galilei' di Pisa. Centinaia di partenze in bilico in Europa

E' un'estate tribolata quella di Ryanair. Dopo i 600 voli cancellati per lo sciopero del 25 e 26 luglio, lo stato di agitazione dei dipendenti della compagnia aerea low cost non sembra essersi placato. Per venerdì 10 agosto è previsto un nuovo sciopero che rischia di mettere a repentaglio le vacanze sul territorio europeo, proprio nel periodo estivo in cui c'è il picco di partenze. Ad incrociare le braccia questa volta sono i piloti in Irlanda, Belgio, Svezia e Germania.

Ryanair, sciopero di 24 ore il 10 agosto

L'agitazione prevista per venerdì 10 agosto avrà la durata di 24 ore mette a repentaglio i piani di viaggio di 25mila passeggeri e riguarda centinaia di voli. Al momento la compagnia ha preventivamente annunciato la cancellazione di quasi 400 voli in totale, da e per i Paesi coinvolti che, ricordiamo, al momento sono Irlanda, Svezia, Belgio e Germania. Proprio l'adesione dei piloti tedeschi allo sciopero è stata resa ufficiale ieri, mercoledì 8 agosto, dal sindacato di riferimento per la categoria Vereinigung Cockpit. Il presidente del sindacato Martin Locher ha spiegato che saranno interessate tutte le partenze dalla Germania e che dovrebbero aderire tutti e 400 i piloti Ryanair nel Paese. La causa dello sciopero è la mancanza di risposte in merito alle richieste dei sindacati, che chiedono stipendi più alti e condizioni di lavoro migliori

Cosa succede in caso di volo cancellato

I passeggeri coinvolti dovrebbero essere già stati informati tramite sms o e-mail, ma tutti coloro che viaggiano con la compagnia aerea irlandese da/verso quei Paesi sono invitati a verificare con la compagnia aerea.

Ryanair, che "si scusa sinceramente con i clienti per queste interruzioni, che abbiamo fatto del nostro meglio per evitare" ha detto il chief marketing officer Kenny Jacobs, giudica questi scioperi "del tutto ingiustificati".

Sul profilo Twitter, Ryanair scusandosi per i disagi ha fatto sapere che in seguito alla decisione dei piloti tedeschi è stata costretta a cancellare 250 voli da/per la Germania sui 2400 programmati per venerdì. E che tutti i passeggeri coinvolti saranno informati tramite sms o e-mail e sarà offerta loro la possibilità di scegliere se usufruire di un altro volo o chiedere un rimborso per quello cancellato. I 250 voli sono andati ad aggiungersi ai 146 già annullati (20 - pari al 7% - dei 300 pianificati da/per l'Irlanda, 104 in Belgio e 22 in Svezia).

Voli cancellati: come controllare

Come già successo nei precedenti scioperi, non esiste una lista costantemente aggiornata dei voli cancellati o spostati da Ryanair. Per questo motivo è sempre consigliabile controllare contattando direttamente la compagnia aerea o attraverso il portale web che permette di controllare lo stato del volo.

In alternativa è possibile controllare la situazione in tempo reale attraverso i servizi online dei principali aeroporti italiani. Di seguito la lista:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair, nuovo sciopero il 10 agosto: ecco i voli a rischio

PisaToday è in caricamento