menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità: proclamato sciopero per 24 ore per il 2 novembre

Lo ha promosso il sindacato Nursing Up, con adesione del sindacato Coina, interessata l'Azienda Usl Toscana nord ovest

E' stato indetto uno sciopero di 24 ore dal sindacato Nursing Up, con adesione del sindacato Coina, e indirizzato ai dipendenti dell'Azienda Usl Toscana nord ovest del comparto sanità, profili infermieristico e sanitario non medico, dalle ore 7 di lunedì 2 novembre. Fra i punti della vertenza nazionale ci sono: il rinnovo del contratto, l'aumento in busta paga, la valorizzazione della professione in prima linea contro il Covid, il riconoscimento dell'indennità professionale per il rischio infettivo, l'adeguamento delle dotazioni di organico.

L’Azienda si scusa anticipatamente con i propri utenti per eventuali disagi nell’erogazione dei servizi che si dovessero manifestare a livello sia territoriale che ospedaliero. Come previsto dalla normativa vigente, saranno comunque garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della sanità e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non dimissibili. A tal proposito ricordiamo che i 'servizi minimi essenziali' comprendono:

- il Pronto Soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base;

- servizi di assistenza domiciliare;

- attività di prevenzione urgente (alimenti, bevande, etc..);

- vigilanza veterinaria;

- attività di protezione civile;

- attività connesse funzionalità centrali termoidrauliche e impianti tecnologici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come pulire le zanzariere: trucchi e consigli

social

Ricette locali, la testicciola alla pisana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento