Sciopero della scuola, studenti in corteo: "No alle prove Invalsi"

Gli studenti si dichiarano contro la 'scuola-azienda' creata dalle ultime riforme del governo Renzi

(foto Collettivo Autonomo Studenti Pisani/Fb)

Giornata di mobilitazione quella di giovedì 12 maggio per gli studenti pisani che hanno manifestato contro le prove Invalsi. Allo sciopero, indetto dai Cobas, hanno aderito il Collettivo Autonomo Studenti Pisani, la Rete Degli Studenti Medi Pisa, Officina UDS Pisa. Il corteo si è mosso da Piazza XX Settembre e ha raggiunto l'Itis 'Leonardo da Vinci', dove gli studenti hanno promosso un'assemblea per discutere "dell'inutilità delle prove Invalsi e della nuova riforma Renzi-Giannini". L'assemblea si è conclusa con una colazione sociale organizzata dalle realtà studentesche.

"Crediamo che questo sia solo l'inizio e che la lotta dei docenti e degli studenti debba e possa continuare in questa direzione, inseguendo e costruendo quella prospettiva di blocco della scuola-azienda, figlia delle ultime riforme, in un luogo di crescita soggettiva e collettiva che ne futuro comporrà il nostro paese - affermano Cobas, Casp, Rete degli Studenti Medi e Officina Uds - boicottare le Invalsi e le commissioni di valutazione non è perciò soltanto retorica, ma l'inizio di una mobilitazione unitaria contro la scuola-azienda e il sistema che la circonda".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 9 e 10 novembre

  • Sciopero benzinai per due giorni, tutto confermato: orari e motivi della protesta

  • Lungarno Mediceo, pub pericoloso per l'ordine pubblico: chiuso (ancora) per 20 giorni

  • Forti temporali in arrivo: allerta meteo arancione

  • Via Caruso: incendio nella facoltà d'Ingegneria

  • I consigli per pulire i termosifoni e farli funzionare meglio

Torna su
PisaToday è in caricamento