Treni e aerei a rischio: scatta lo sciopero

Le giornate di giovedì 7 e venerdì 8 giugno potrebbero essere difficili per chi viaggia

Potranno verificarsi disagi per chi utilizza i mezzi pubblici per spostarsi. Oggi e domani, 7 e 8 giugno 2018, scatta infatti uno sciopero nazionale. Sia nel settore degli aerei sia in quello dei treni saranno due principalmente le fasce dove i trasporti potranno risentire di disagi e rallentamenti.

L'agitazione riguarda tutto il comparto dei trasporti, ed è stata indetta per protestare contro le modifiche delle giornate di sciopero ammissibili in un anno per i lavoratori dei trasporti, che passerebbero da 10 ad almeno 20 di intervallo minimo l'una dall'altra.

Dalle 22 del 7 giugno alle 6 dell'8 giugno è stato proclamato uno sciopero nazionale del trasporto ferroviario. Fs italiane ha fatto sapere che le Frecce e i collegamenti nazionali saranno comunque assicurati, mentre potrebbero verificarsi dei ritardi per quanto riguarda i treni regionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Discorso simile per gli aeroporti dove venerdì 8 giugno scatta l'agitazione nazionale. Il personale dell'Enav sciopererà per 4 ore, dalle 13.00 alle 17.00, su tutto il territorio nazionale. I dipendenti della società che gestisce il traffico aereo civile in Italia aderiranno alla sciopero indetto dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Uilt-Uil e Unica.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

  • Coronavirus: 175 nuovi casi in Toscana, il numero dei guariti supera i deceduti

Torna su
PisaToday è in caricamento