menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sconti nelle farmacie comunali con gli abbonamenti del bus

Rilanciata la convenzione che permette di avere il 10% di sconto su prodotti del settore parafarmaceutico, ed anche bonus sugli abbonamenti del bus

Fare rete fra aziende di interesse pubblico per fidelizzare e promuovere la cultura della salute presso i cittadini-clienti. Farmacie Comunali e Ctt Nord hanno presentato stamani, 15 febbraio, la nuova convenzione stipulata fra le due aziende che permetterà a chi è in possesso di un abbonamento del bus di avere il 10% di sconto su tutti i prodotti del settore parafarmaceutico. L'accordo, della durata di 3 anni, rinnova e rilancia la collaborazione già esistente dal 2014. Il via all'iniziativa è fissato per lunedì 19 febbraio.

Per usufruire del beneficio è sufficiente presentare al banco la tessera dell'abbonamento al bus. Chi ne fa uno nuovo riceverà la card già con il bollino fidelity. I beni acquistabili sono numerosi: si va dall'igiene alla dermocosmesi, fino a prodotti stagionali e per la cura della casa. C'è il 15% di sconto su occhiali e soluzioni per lenti a contatto, più riduzioni per alcuni servizi come la telemedicina (elettrocardiogramma e holter). "In futuro pensiamo di espandere i servizi anche ad esempio al controllo dei nei - ha detto l'amministratore unico di Farmacie Fabio Armani - e vogliamo farlo in modo innovativo e che possa stimolare i controlli: useremo una macchina che il paziente può usare da solo, collegata in remoto con il medico che potrà dare il referto online in 24 ore. La riposta sarà rapida e si supera magari il problema che qualcuno può avere di imbarazzo, perché magari ha nei in posizioni intime che quindi lo scoraggiano a farsi controllare".

Nel 2017 le persone che hanno usufruito della passata scontistica sono state circa 12mila. Un successo, se si considera che gli abbonamenti erano circa 18mila. "Puntiamo ad una reciprocra promozione - ha spiegato il presidente di Ctt Nord Andrea Zavanella - visto che con i punti accumulati con gli acquisti in farmacia si possono ottenere bonus sugli abbonamenti. Si tratta di una sinergia che per la nostra parte mira a stimolare l'uso continuativo nel tempo del mezzo pubblico, che oggi non è più visto come una scelta residuale ma come strumento smart, utile, e sempre più strategico anche per la mobilità futura. E non dimentichiamolo: meno auto in città significa meno inquinamento, quindi più salute". Acquistare quindi con la Farmacard nelle farmacie comunali fa guadagnare punti che si possono convertire in abbonamenti gratuiti, oppure in buoni del valore di 5, 10, o 15 euro per l'acquisto di abbonamenti.

"Le aziende pubbliche e di interesse pubblico hanno una missione comune - ha sostenuto Armani - che è quella di lanciare e sostenere messaggi sociali. Gli sconti hanno certamente un fine di fidelizzazione dei clienti, ma sono anche pensati per specifici prodotti che spingono ad una consapevolezza dell'acquisto, perché riguardano temi come la medicina naturale, la prevenzione, e servizi utili. Nei prossimi mesi vorremmo introdurre oltre ai melanomi anche test del Dna e insufficienza venosa, e c'è anche un progetto per dotare i luoghi di aggregazione pubblica, come gli uffici dove si offrono servizi, di schermi dove saranno agglomerate notizie su iniziative e messaggi utili come questo di oggi".

"Sono 4 anni - ha concluso l'assessore Andrea Serfogli - che Farmacie Comunali presenta degli utili, che come Comune non abbiamo mai distribuito perché, proprio come all'inizio che non era così rosea la situazione, crediamo negli investimenti e nella crescita di questa azienda. E' giusto considerare come gruppo le aziende di servizi pubblici, perché collaborando si può stare sul mercato sia rimanendo competitivi che aumentando l'efficienza, rappresentando così un patrimonio su cui contare e da sentire come parte della comunità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento