rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Barbaricina / Via Aurelia Nord

Scoperti dentro al capannone dell'ex 'Vitarelli' grazie al Gps del cellulare rubato: denunciati

Nei guai una coppia composta da una donna pisana e un uomo nordafricano

Nel pomeriggio di domenica 1 maggio una pattuglia della Polizia si è introdotta nel capannone dismesso dell'ex fabbrica 'Vitarelli', situata in via Aurelia, dopo la richiesta di un cittadino pisano. L'uomo, sfruttando la geolocalizzazione, aveva infatti segnalato che il cellulare che gli era stato rubato il giorno prima risultava abbandonato proprio nei locali abbandonati della fabbrica.

Una volta dentro al capannone, i poliziotti hanno sorpreso due soggetti che bivaccavano: una donna italiana 35enne e un uomo nordafricano di poco più giovane,
entrambi con diversi precedenti e già noti ai poliziotti intervenuti. La coppia è stata trovata in possesso sia del telefono che anche dello zaino della vittima. Perciò i due sono stati accompagnati in Questura e saranno denunciati alla Procura della Repubblica per il reato di ricettazione in concorso. L'uomo sarà segnalato anche per false generalità fornite ai poliziotti nel tentativo di sottrarsi all'identificazione e la donna anche per contravvenzione al divieto di ritorno a Pisa, misura di prevenzione comminata dal Questore di Pisa lo scorso anno. Il materiale rinvenuto è stato consegnato al legittimo proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti dentro al capannone dell'ex 'Vitarelli' grazie al Gps del cellulare rubato: denunciati

PisaToday è in caricamento