Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Piazza XX Settembre

Irruzione bancarellai in Consiglio Comunale: assegnata la 'scorta' al sindaco

Un vigile urbano lo seguirà sempre durante i suoi spostamenti cittadini, mentre un poliziotto o un carabiniere lo accompagnerà per quelli fuori città. La decisione è stata presa dal prefetto Attilio Visconti

Il prefetto Visconti con il sindaco

Una tutela per il sindaco dopo i fatti avvenuti martedì in Consiglio Comunale. E' quanto è stato stabilito nel corso del Comitato provinciale per la sicurezza e l'ordine pubblico. La decisione è stata presa dal prefetto Attilio Visconti per salvaguardare l'incolumità di Marco Filippeschi dopo l'aggressione subita da parte dei bancarellai di Piazza del Duomo.

Il servizio di 'scorta' consiste nell'essere sempre accompagnato da un vigile urbano in borghese nei suoi spostamenti cittadini e da un agente di Polizia o Carabinieri per quelli fuori città e all'interno dei confini provinciali.

Il provvedimento era già stato adottato nell'ottobre del 2013 in concomitanza con lo sgombero delle bancarelle da Piazza del Duomo.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irruzione bancarellai in Consiglio Comunale: assegnata la 'scorta' al sindaco

PisaToday è in caricamento