Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Scuola estiva per l'orientamento universitario: 180 studenti al Sant'Anna

Scelti fra oltre 1000 candidati gli studenti delle superiori selezionati in tutta Italia faranno una full immersion presso la scuola d'eccellenza pisana per conoscere il mondo universitario

Si apre la nuova edizione della Scuola estiva di orientamento, la 18esima in assoluto e la seconda promossa dalla federazione tra Scuola Superiore Sant'Anna e Iuss Pavia, suddivisa in due moduli didattici e caratterizzata da tante novità anche sul versante della comunicazione e della sede, che per la prima volta coincide con quella storica della Scuola Superiore Sant’Anna a Pisa.

Da lunedì 27 giugno 180 studenti di tutta Italia, che hanno appena concluso il quarto anno delle superiori, per la prima volta entrano in contatto con il mondo universitario. Lunedì 27 giugno alle ore 15 in aula magna la cerimonia di apertura del primo modulo con Yves Mény (presidente della Federazione Sant'Anna Iuss); Pierdomenico Perata (rettore della Sant'Anna); Michele Emilio di Francesco (rettore dello Iuss); Enrico Pe' e Giulio Bottazzi, presidi rispettivamente della Classe di scienze sperimentali e di scienze sociali della Sant'Anna di Pisa.

I partecipanti ai due moduli didattici, previsti a Pisa tra il 27 giugno e il primo luglio e tra il 4 luglio e l'8 luglio, sono stati individuati partendo da un bacino di circa 1000 candidati segnalati dalle scuole che frequentano e selezionati sulla base di parametri che, accanto alla valutazione dei risultati scolastici, affiancano quelli del profilo personale dello studente. Il rispetto di questi parametri ha permesso di garantire un'equilibrata rappresentatività delle regioni italiane, delle scuole di provenienza e dei possibili interessi per il mondo universitario. Anche questa 18esima edizione ha un carattere residenziale e non comporta nessuna spesa per i 180 partecipanti.

Risorse genetiche e cambiamenti climatici; economia; biotecnologie; mente, cervello e cuore; frontiere della tecnologia come la robotica e le nanotecnologie per la salute e per il futuro sostenibile; un excursus più ampio sul concetto di rischio sono gli argomenti, al centro delle due settimane, illustrati da docenti e ricercatori delle due scuole universitarie superiori. Il panel dei relatori è completato da docenti e ricercatori della Scuola Normale Superiore di Pisa e del federato Iuss.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola estiva per l'orientamento universitario: 180 studenti al Sant'Anna

PisaToday è in caricamento