Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Normale al Sud, pace fatta con la Scuola Sant'Anna: "Nessun attrito"

I due istituti di eccellenza fanno chiarezza sulla questione al centro del dibattito in questi giorni. "Da tempo è iniziato un processo di collaborazione molto intenso". Critiche da Forza Italia

Il rettore della Scuola Sant'Anna Pierdomenico Perata

Da un lato la Scuola Normale Superiore che pensa ad un distaccamento a Napoli, dall'altro la Scuola Sant'Anna che sottolinea la volontà di investire esclusivamente su Pisa. Da giorni la questione di una succursale meridionale della prestigiosa istituzione fondata da Napoleone tiene banco all'ombra della Torre. Oggi le due scuole d'eccellenza fanno chiarezza, scacciando via i dubbi su uno scontro tra le due istituzioni, per il modo di vedere opposto.

"Sia la Scuola Normale che la Scuola Sant'Anna hanno la missione di assicurare opportunità di studio e di ricerca ai massimi livelli nel nostro Paese ed entrambe esprimono soddisfazione ogni volta che vengono assicurate maggiori risorse a questi fini - si legge in una nota congiunta - la diversità nelle strategie di crescita delle due Scuole pisane non deve però ingenerare l'idea di attriti tra le due istituzioni, che da tempo hanno iniziato invece un processo di collaborazione molto intenso, che ha portato a un assetto federativo che include anche la Scuola IUSS di Pavia e che auspichiamo riceverà la giusta attenzione da parte del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca". 

"La strategia di rafforzamento della Scuola Sant'Anna attraverso un potenziamento delle proprie infrastrutture di ricerca e formazione a Pisa non è infatti in antitesi rispetto all'approccio della Scuola Normale teso alla creazione di una rete di Scuole a livello nazionale che si ispirino alla tradizione centenaria della Scuola Normale di Pisa - conclude il comunicato - entrambe le Scuole ambiscono a contribuire alla crescita scientifica, culturale e tecnologica del nostro Paese". Insomma entrambe hanno lo stesso obiettivo di investire nella ricerca e nello sviluppo, seppur con strategie diverse.

L'intervento di Forza Italia

Dal punto di vista politico resta all'ordine del giorno la discussione sul distaccamento meridionale della Scuola Normale.

“Su sollecitazione del coordinatore provinciale di Pisa, Raffaella Bonsangue, il senatore Alberto Barachini, del Gruppo Forza Italia, presenterà in Senato un emendamento all’ art. 32 bis del disegno di legge di bilancio 2019, che prevede l’Istituzione della 'Scuola Normale Superiore meridionale' - si legge in una nota di Forza Italia - la Scuola Normale Superiore è stata fondata a Pisa e rappresenta un legame inscindibile con il territorio, la storia e l’identità della città. Non è certo per un vano campanilismo che si intende contrastare l’iniziativa del Governo ma, anche in considerazione delle ingenti somme che verrebbero destinate alla realizzazione del progetto, che vedrebbe utilizzate, ma soprattutto, distratte, risorse già impiegate nella sede storica e che troverebbero, miglior impiego, piuttosto, in un potenziamento della struttura della stessa, si ritiene un dovere difendere l’unicità di una assoluta eccellenza del territorio".

"Centro di formazione e di ricerca tra i più rinomati d'Europa, la Scuola Normale Superiore di Pisa è universalmente identificata con la città - sottolinea Raffaella Bonsangue - allo stesso tempo Pisa si riconosce nella Normale, avendo questa contribuito in maniera determinante alla creazione di una comunità intellettuale unica in Italia. Pisa è oggi, una città universitaria, anche e soprattutto grazie alla Scuola Normale Superiore, e la vita cittadina, così come la sua economia, sono fortemente influenzate da tale natura sociale e culturale. Inoltre, vi è da dire che al termine del trienno di sperimentazione, si determinerebbe una vera e propria conflittualità tra la sede madre e quella che si vorrebbe istituire, con un evidente impoverimento dell’offerta formativa e didattica e della ricerca, a seguito della inutile frammentazione delle risorse umane, economiche e scientifiche".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Normale al Sud, pace fatta con la Scuola Sant'Anna: "Nessun attrito"

PisaToday è in caricamento