Cronaca

Non mandano i figli alla scuola dell'obbligo: Carabinieri denunciano 29 genitori

L'attività investigativa è stata condotta con l'aiuto dei dirigenti scolastici: insieme si son passati al setaccio tutti gli elenchi degli alunni iscritti all'anno scolastico 2012/2013. Circa 15 minorenni non avevano mai partecipato alle lezioni

Dopo svariate indagini, i Carabinieri hanno denunciato 29 persone straniere per non aver mai mandato i loro figli alla scuola dell'obbligo. Sono soprattutto famiglie rom e genitori di 15 bambini, che vivono negli insediamenti del comprensorio scolastico di Pisa. Si tratta della seconda fase di un'indagine, in corso già da settimane e che aveva già portato alla denuncia di altri 40 genitori.

L'attività investigativa è stata condotta con l'aiuto dei dirigenti scolastici: insieme si son passati al setaccio tutti gli elenchi degli alunni iscritti all'anno scolastico 2012/2013. Dai documenti è emerso che circa 15 minorenni, benché iscritti a scuola, non avevano mai partecipato alle lezioni. Di conseguenza è scattata la segnalazione alla Magistratura e ai servizi sociali comunali per verificare la situazione delle loro famiglie. Secondo i Carabinieri, dietro l'assenza scolastica di questi bambini, si celano situazioni di disagio familiare e di sfruttamento minorile per l'accattonaggio e l'impiego in attività lavorative non tutelate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non mandano i figli alla scuola dell'obbligo: Carabinieri denunciano 29 genitori

PisaToday è in caricamento