Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

La Scuola Sant'Anna inaugura l'Istituto di Intelligenza Meccanica

Concentrerà attività e ricerche sull'evoluzione delle scienze meccaniche, in particolare l'interazione con l'elemento umano

La Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa potenzia le attività di ricerca grazie alla costituzione del suo Istituto di Intelligenza Meccanica, il settimo, che si concentrerà su temi relativi all'evoluzione delle scienze meccaniche quali i sistemi intelligenti di automazione; la realtà virtuale e aumentata; i meccanismi, le strutture e i materiali smart per la robotica; la sensoristica in fibra ottica e i sottosistemi fotonici integrati per il sensing e le telecomunicazioni, l'interazione tra essere umano e robot. La presentazione si è tenuta oggi, venerdì 7 maggio, nella nuova sede a Ghezzano di San Giuliano Terme con la partecipazione della rettrice Sabina Nuti e del neo eletto direttore Massimo Bergamasco, la cui nomina – a seguito delle recenti elezioni – diventa ora effettiva.

L’Istituto di Intelligenza Meccanica nasce dall'esperienza del Laboratorio di Robotica Percettiva PercRo (acronimo di 'Perceptual Robotics'), uno dei primi fondati alla Scuola Superiore Sant’Anna, poi confluito come Unità di ricerca all'interno dell’Istituto TeCIP (Tecnologie della Comunicazione, dell'Informazione, della Percezione) a cui si aggiungono  le attività legate al campo della sensoristica in fibra ottica e della fotonica integrata per sensing e telecomunicazioni. 

"L’Istituto di Intelligenza Meccanica della Scuola Superiore Sant’Anna - illustra Bergamasco - nasce dall’unione tra il gruppo del laboratorio Percro e quello sulla sensoristica avanzata. L’obiettivo che si propone è svolgere attività di ricerca e formazione nel campo dell’interazione tra essere umano e macchina. Nel futuro, una delle sfide cruciali sarà l’integrazione tra mondo digitale e mondo reale. Il nostro Istituto favorirà questo dialogo attraverso la robotica applicata a diversi ambiti, la sensoristica avanzata, i sistemi di realtà virtuale e attraverso le aree di nostro interesse scientifico che rientrano tra le scienze dell’intelligenza meccanica".

"La costituzione di questo nuovo Istituto si inserisce di quel percorso di innovazione che, negli ultimi anni, è stato intrapreso con coraggio e determinazione dalla Scuola Superiore Sant’Anna nei campi della formazione, della ricerca e della ‘terza missione’. Anche questo è un segnale del fatto che la nostra ricerca non si è mai fermata, neanche in questo periodo storico complicato dalla pandemia. Il nuovo Istituto di Intelligenza Meccanica lavorerà in sinergia e in collaborazione piena con gli altri Istituti e credo che possa aiutare la Scuola Superiore Sant’Anna a compiere un ulteriore passo in avanti e a svolgere un ruolo di ‘apripista’ nel nostro sistema Paese", sottolinea la rettrice della Scuola Superiore Sant’Anna Sabina Nuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Scuola Sant'Anna inaugura l'Istituto di Intelligenza Meccanica

PisaToday è in caricamento