San Giuliano Terme: un semaforo per l'incrocio tra via XXV Aprile e la SP2 Vicarese

La Giunta ha approvato il progetto e parteciperà a un bando regionale per la sicurezza stradale

Ammonta a 80 mila euro l'investimento che l'amministrazione comunale di San Giuliano Terme è pronta a sostenere per la realizzazione di un semaforo all'incrocio tra via XXV Aprile e la SP2 Vicarese nella frazione di Mezzana. Dopo l'approvazione della Giunta comunale, avvenuta nella seduta del 10 settembre, è tutto pronto per partecipare al bando 'Azioni regionali per la sicurezza stradale', che la Regione Toscana ha messo a disposizione per partecipare agli investimenti dei Comuni sull'aumento della sicurezza stradale fino al 50% della spesa complessiva. Come in questo caso.

L'intervento punta a rendere più sicuro l'incrocio sia per le auto che per i pedoni: è infatti previsto il rifacimento anche dell'area a banchina lungo il lato destro (direzione Calci-Pisa), che diventerà un marciapiede e si collegherà a quello già esistente lungo la strada provinciale (abbraccerà anche un tratto di via XXV Aprile). Sulla realizzazione dell'impianto semaforico: sarà caratterizzato da due pali a sbraccio posizionati nelle due direzioni sulla SP2 e altre due paline verticali sui due rami di via XXV Aprile. L'impianto sarà regolato da una centralina che verrà posizionata in corrispondenza dell'intersezione. Sarà attivo anche un attraversamento pedonale a chiamata sulla strada provinciale.

Oltre al marciapiede, è prevista la riasfaltatura dei tratti usurati in corrispondenza dell'incrocio sia sulla SP2 Vicarese che su via XXV Aprile. Sarà infine implementato l'attuale sistema di pubblica illuminazione con due fari posti sui pali a sbraccio. "Un intervento - commenta l'assessore ai lavori pubblici Francesco Corucci - che abbiamo deciso di effettuare non appena uscito il bando regionale. Quello tra la SP2 Vicarese e via XXV Aprile a Mezzana è un incrocio piuttosto pericoloso, soprattutto per i pedoni. Con questo progetto, che comprende un attraversamento pedonale a chiamata, aumenta la sicurezza a vantaggio di tutti gli utenti. Senza contare che il tratto interessato è molto utilizzato per chi da Pisa vuole raggiungere il lungomonte sia in direzione di Calci che di Vicopisano".

"Proseguono gli interventi per la sicurezza stradale. Questo progetto approvato dalla Giunta comunale - afferma il sindaco Sergio Di Maio - andrà a mettere in sicurezza anche l'incrocio tra via XXV Aprile e la SP2 Vicarese, che si va a sommare all'impianto semaforico già realizzato all'incrocio tra la stessa via XXV Aprile e la SP30, via delle Sorgenti, all'ingresso della frazione di Agnano. La sicurezza stradale merita investimenti e in questo caso cercheremo di intercettare i fondi messi a disposizione dalla Regione per scelte politiche come la nostra".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Ripartenza scuola e Coronavirus: mezza classe del liceo in quarantena a Pontedera

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

  • Cadavere di un anziano trovato in un fosso in zona La Fontina

  • Coronavirus in Toscana, 143 nuovi casi: 38 positivi in più a Pisa

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 19 e 20 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento