Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

'Senti come mi sento': il laboratorio esperienziale sulla sclerosi multipla

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

AISM 1968-2018: la storia di impegno per persone, ricerca e diritti “SENTI COME MI SENTO” Il laboratorio esperienziale sulla sclerosi multipla arriva a Pontedera. Provare sensazioni, emozioni, sintomi frequenti e difficoltà di chi convive con la SM. L’evento è organizzato dal Gruppo Operativo Valdera della Sezione AISM provinciale di Pisa e si svolgerà il 10 novembre 2018 presso la Piazza Curtatone e Montanara. Chi riceve una diagnosi di sclerosi multipla deve spesso convivere con sintomi importanti e costanti. Può non essere in grado di mettere a fuoco un’immagine, vedere con difficoltà e con un campo visivo ridotto. Può dover convivere con una scarsa sensibilità in molte parti del proprio corpo, come il viso, una mano, una gamba. Può dover gestire, contemporaneamente, la spasticità muscolare, un dolore neuropatico fatto di scosse improvvise agli arti, una stanchezza cronica che rende complicato svolgere anche il minimo compito. Far capire questi sintomi a chi non ha la sclerosi multipla è una delle cose più difficili. AISM ha realizzato un laboratorio di sensibilizzazione Senti come mi sento - per simulare tramite l’utilizzo di oggetti comuni, ausili medicali, strumenti per fare esercizio fisico, i sintomi più comuni della sclerosi multipla. In questo modo, grazie all'impegno dei nostri volontari, anche chi non sa cosa è la sclerosi multipla, o chi la conosce ma non ne è colpito, potrà provare anche solo per qualche minuto l'impatto di questi sintomi. «Di questa malattia bisogna parlare, va compresa non solo dalla scienza e dalla medicina, ma anche dalle persone, le uniche che possono cambiare il panorama del mondo in cui viviamo», commenta Angela Martino, Presidente Nazionale AISM. #senticomemisento. Il laboratorio Per cercare di comprendere come si sente una persona con sclerosi multipla. Il laboratorio propone di indossare un paio di occhiali in grado di simulare la neurite ottica, provando a leggere la prima pagina del giornale cittadino. Oppure provare a bere da un bicchiere quando si ha un elettrostimolatore attaccato alla mano che rende difficile controllare i più banali movimenti delle dita. Si può provare a scrivere o abbottonare una semplicissima giacca con un guanto. potremo provare a muoverci tramite un gambale gonfiabile o con pesi alle braccia o alle gambe, così da complicare la nostra capacità di compiere una normale passeggiata e capire un po’ di quella stanchezza cronica che colpisce l’80 per cento delle persone con SM. Per informazioni: Gruppo Operativo Valdera Sezione AISM Pisa Cell. 328-3119244 E-mail: aismpontedera@aism.it

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Senti come mi sento': il laboratorio esperienziale sulla sclerosi multipla

PisaToday è in caricamento