Sepi, approvato il bilancio di esercizio 2019: utili in crescita

L'amministratore unico Iacopo Cavallini ha fatto il punto sulla situazione della società

L’assemblea degli azionisti di S.E.Pi ha approvato all’unanimità il bilancio di esercizio 2019, accompagnato dalla relazione sul governo societario come richiesto dal Testo unico sulle Società partecipate.
All’assemblea, svolta giovedì il 25 giugno scorso nei locali della Sesta Porta e presieduta dall’amministratore unico di S.E.Pi. Iacopo Cavallini, hanno partecipato in rappresentanza dei soci Dario Rollo, sindaco di Cascina, Massimiliano Angori, sindaco di Vecchiano, Daniele Bocciardi, assessore allo Sviluppo economico del Comune di Santa Croce Sull’Arno, Alessandro Benassi, responsabile dell’ufficio partecipazione del Comune di Pisa.

Nel corso del suo intervento l’amministratore unico Cavallini ha messo in evidenza il forte sviluppo dell’attività di recupero delle sanzioni per violazioni del Codice della Strada elevate nei confronti di contravventori residenti all’estero, che ha prodotto un incremento importante dei ricavi per il 2019; ha altresì rimarcato il permanere delle difficoltà nella riscossione delle entrate tributarie ed extratributarie affidate dai Comuni soci, soprattutto in relazione alle spese procedurali (di notifica, di ingiunzione, ecc.), che gravano sul contribuente ma di cui l’azienda si fa carico anticipatamente; è stato pertanto iscritto nel bilancio di esercizio un extra accantonamento al fondo svalutazione crediti, a copertura del rischio di inesigibilità relativo agli aggi e ai rimborsi delle spese procedurali spettanti alla Società.

"L’esercizio 2019 si è chiuso con un utile di 409.670 euro - ha dichiarato Cavallini - in decisa crescita rispetto agli anni precedenti. Molto positivi anche i principali indici di redditività e solidità patrimoniale, al pari del programma di valutazione del rischio di crisi aziendale che, innovando rispetto alle prassi precedenti, la società ha redatto utilizzando gli schemi e gli indicatori proposti dall’Ordine nazionale dei Dottori Commercialisti".

In merito alla prevedibile evoluzione della gestione e ai fatti di rilievo accaduti dopo la chiusura dell’esercizio, l’amministratore unico ha informato i presenti che, al fine di fronteggiare la presumibile riduzione di fatturato dei prossimi esercizi dovuta all’emergenza epidemiologica, la Società intende sviluppare nuove linee di business, attivando collaborazione sia con amministrazioni locali, sia altre società partecipate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell’assemblea è stato inoltre eletto il nuovo Collegio sindacale che sarà composto da Nicola Tonveronachi, presidente; Riccardo Bonuccelli, sindaco effettivo; Cordelia Tramontana, sindaco effettivo; Antonio Irilli, sindaco supplente; Riccardo Stiavetti, sindaco supplente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento