Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Ospedaletto

Ospedaletto, maxi sequestro: 14.000 articoli falsi pronti per il mercato

Le merci contraffatte erano custodite all'interno di un magazzino affittato regolarmente: gli articoli avrebbero invaso il litorale e Piazza dei Miracoli, in questi giorni colma di turisti attirati dalle finte griffe

L'auto della Guardia di Finanza

Oltre 14.000 gli oggetti contraffatti rinvenuti nei giorni scorsi dal Comando Provinciale di Pisa della Guardia di Finanza, nell'ambito delle operazioni volte a ricostruire la filiera del falso. Borse, scarpe, portafogli e cinture di Luis Vuitton, Prada, Gucci, Hogan, Fendi. C'era davvero una grande varietà di articoli in un magazzino di Ospedaletto regolarmente affittato. Le Fiamme Gialle avevano notato movimenti sospetti nella zona industriale pisana, insospettiti si sono avvicinati e hanno sorpreso in flagrante una coppia di cittadini della Repubblica Popolare Cinese e un senegalese. Quest'ultimo appunto stava ricevendo circa 900 articoli contraffatti pronti per essere probabilmente divisi con altri connazionali prima della illecita commercializzazione.

Alla vista delle Fiamme Gialle alcuni dei soggetti coinvolti hanno cercato di fuggire, ma invano. I finanzieri, oltre ai 900 articoli appena ricevuti dal cittadino senegalese e sistemati nell'autovettura di quest'ultimo, hanno rinvenuto ulteriori 13.200 articoli contraffatti, tra cui anche 5 rotoli di pelle e stoffa falsa recante il marchio di Luis Vuitton, e 1200 euro quale provento dell’illecito commercio. L'auto del senegalese è stata sottoposta a sequestro. La merce, stoccata nel magazzino di Ospedaletto, era pronta ad essere riversata sul mercato cittadino e ad invadere l’area di Piazza dei Miracoli ed il litorale.


I responsabili, in totale tre, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Pisa per contraffazione, ricettazione ed immigrazione clandestina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedaletto, maxi sequestro: 14.000 articoli falsi pronti per il mercato

PisaToday è in caricamento