Movida, blitz in Vettovaglie: sequestrate 5mila bottiglie di birra

Il colpo dei vigili urbani a due minimarket situati sulla piazza. Le bevande erano conservate in frigo, con inosservanza dunque dell'ordinanza sindacale

Intervento contro la malamovida in piazza delle Vettovaglie. La Polizia Municipale ha infatti sequestrato un ingente quantitativo di bottiglie di alcolici conservate in frigo, in contrasto con l'ordinanza emanata dal sindaco Marco Filippeschi. Entro domattina il conteggio preciso del materiale ed eventuali provvedimenti amministrativi. Si parla comunque di circa 5000 confezioni di bevande alcoliche sequestrate a due minimarket della centralissima piazza. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni in tutta l'area interessata dall'ordinanza che include la zona della Stazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

COSA PREVEDE L'ORDINANZA. Il provvedimento vieta ai minimarket di conservare alcolici in frigo in qualsiasi orario. Vietata agli stessi minimarket la vendita di alcolici da asporto e bevande in vetro dopo le 22. Per bar e pub invece l'obbligo di versare le bevande in contenitori di plastica solo se queste vengono consumate fuori dall'area del locale. L'ordinanza ha lo scopo di contrastare l’abuso di alcool, la dispersione al suolo del vetro e i comportamenti scorretti, salvaguardando il patrimonio artistico e architettonico della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

Torna su
PisaToday è in caricamento