Cronaca

Morto nel bed & breakfast: sequestrato il forno di un panificio

E' stata scoperta una perdita nella canna fumaria e potrebbe esserci una relazione con il monossido ritrovato nel corpo del cascinese in coma

E' stato posto sotto sequestro dalla Procura di Trapani il forno di un panificio, attiguo al bed and breakfast dove ieri è stato trovato morto Fabio Maccheroni, 43 anni, di Serravezza (Lucca), mentre l'amico di 36 anni, di Cascina, è in coma nell'ospedale di Castelvetrano.
Il provvedimento è stato disposto dopo l'intervento dei Vigili del Fuoco che hanno scoperto una perdita nella canna fumaria. Gli inquirenti vogliono verificare se ci sia un collegamento tra il malfunzionamento del forno e il monossido di carbonio trovato nel corpo dell'uomo ricoverato in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto nel bed & breakfast: sequestrato il forno di un panificio

PisaToday è in caricamento