Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Piazza dei Miracoli

Contraffazione: scoperto deposito di 'falsi' vicino alla Torre Pendente

I Carabinieri e i Vigili Urbani hanno sequestrato tra lunedì e martedì oltre 2500 oggetti che riportavano marchi falsificati delle più note aziende di moda. La merce sequestrata avrebbe fruttato oltre 25mila euro

Prosegue l'impegno dei Carabinieri di Pisa e della Polizia Municipale per contrastare il commercio abusivo che dilaga nell'area del Duomo e del centro storico pisano. I turisti sono presi letteralmente d’assalto dai venditori non appena scesi dai pullman, una situazione non ulteriormente tollerabile. Da questa recrudescenza del fenomeno l’esigenza di attuare una mirata, metodica e costante strategia di contrasto per scoraggiare la presenza di abusivi in città.

Solo nella giornata di ieri e nella mattinata di oggi sono stati sequestrati oltre 2500 manufatti, tra borse, borselli, orologi, cinture, scarpe, occhiali da sole e ombrelli contraffatti, che si uniscono agli oltre 2000 sequestrati nei giorni scorsi. Scoperta, anche, nelle vicinanze di Piazza dei Miracoli, un’area di deposito dove i senegalesi avevano accumulato 10 borsoni pieni di oggetti. Un senegalese è stato denunciato per ricettazione e commercio abusivo di oggetti con marchi contraffatti poiché, benché titolare di regolare permesso per vendita ambulante di prodotti, nel corso del controllo sono emersi tra gli oggetti venduti anche borse con marchi griffati contraffatti. Per l'uomo è scattata la revoca immediata della licenza.


La merce sequestrata riporta marchi famosi quali Gucci, Prada, Louis Vuitton, Rayban, Rolex, Dolce e Gabbana, Panarai, Lui Jo, Chanel, Adidas, Nike, Breitling, Ferrari, Armani, Swatch, Tagheuer, Iwc, Hohan. In una settimana gli oggetti sequestrati, che saranno distrutti, avrebbero fruttato oltre 25mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contraffazione: scoperto deposito di 'falsi' vicino alla Torre Pendente

PisaToday è in caricamento