Blitz contro il commercio abusivo in via Vecchia di Barbaricina: fuggi fuggi e sequestri

Molti venditori nel fuggire hanno abbandonato la loro merce che è stata sequestrata dai Carabinieri

Azione contro il commercio abusivo effettuato ieri pomeriggio, 7 agosto, in via Vecchia Barbaricina a Pisa, nei pressi dell'area monumentale, dai Carabinieri della Compagnia di Pisa, supportati dai militari della Compagnia di Intervento Operativo di Firenze.

Alla vista dei militari, i commercianti abusivi sono fuggiti. Nel fuggire, molti di loro hanno abbandonato la merce: occhiali, accessori, borse di marchi noti, tutto contraffatto. Il sequestro dei Carabinieri, operato infine a carico di un solo senegalese di 45 anni, ammonta a un valore complessivo di alcune centinaia di euro e consiste in oltre 30 borse, circa 170 paia di occhiali e altri articoli di marca pregiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento